Home Serie A Sassari, si presenta Akognon: “Ho scelto la Dinamo per la tradizione vincente. Voglio difendere i titoli vinti”

Sassari, si presenta Akognon: “Ho scelto la Dinamo per la tradizione vincente. Voglio difendere i titoli vinti”

0

Tutto pronto per l’esordio in maglia biancoblu del nuovo play Joshua Emmanuel Akognon, sbarcato ieri in Italia: superati i controlli medici Josh ha raggiunto la squadra a Venezia ieri sera e oggi farà il primo allenamento con il gruppo. Akognon arriva dalla CBA cinese dove, con la maglia dei Jilin Northeast Tigers, ha viaggiato con una media di 32.5 punti, 5.6 rimbalzi e 3.9 assist di media. Il play classe 1986, 180 cm per 84 kg, ha accettato con entusiasmo la proposta della società del presidente Sardara, mostrando grande felicità all’idea di esordire nel campionato italiano, pronto a mettersi al servizio di coach Marco Calvani.

“Ho scelto Sassari perché per me era importante andare in un posto dove ci fosse una tradizione vincente _ha spiegato la combo guard originaria della California_ il triplete conquistato lo scorso anno dalla Dinamo è stata la molla che mi ha convinto a venire in Sardegna. Vorrei dare da subito il mio contributo, aiutando i miei compagni a difendere la Coppa Italia e lottare per ottenere il back to back del titolo”.

Akognon è una combo guard rapida ed esplosiva, una costante minaccia per le difese avversarie, capace di costruirsi un tiro in qualsiasi situazione e attaccare il canestro uno contro uno. Ama spingere la palla in transizione per creare superiorità numerica e trovare soluzioni rapide per sé e per i compagni. “Voglio mettere al servizio della squadra la mia leadership: dare al gruppo ciò di cui ha bisogno, mettermi a disposizione per condurre la squadra a essere più coesa, fare sì che possiamo essere fratelli in campo, uniti per un obiettivo solo. So che c’è già Logan che porta avanti il gruppo con la sua leadership, voglio affiancarmi a lui e condurre questo gruppo ai traguardi più importanti. Voglio mettere a disposizione della squadra anche la mia esperienza sul campo, condividendo con i miei compagni quello che ho imparato in questi anni”.

Josh si è fatto la sua idea sul campionato italiano: “Trattandosi di una lega europea è difficilissima da vincere, come quella spagnola, quella turca e quella greca. La difficoltà di vincere il campionato è ciò che mi motiva ancora di più, sono qua per vincere. Per quanto riguarda i miei compagni conoscevo già Tony Mitchell, con il quale ho giocato, altri li conosco di fama ma farò in modo di studiarli con attenzione sul campo e con le sedute video, allenandomi con intensità. Sono convinto di potermi inserire in tempi celeri all’interno della squadra e farò tutto il possibile per diminuire i tempi tecnici mettendoci grande impegno”.