Il preview di Pistoia-Varese: Moretti contro i suoi ricordi, Esposito per il riscatto

paolo moretti, varese

Domenica 30 ottobre alle ore 18:15 va in scena, per la quinta giornata di Serie A, la sfida tra The Flexx Pistoia e OpenjobMetis Varese. Coach Moretti tornerà sul campo dove conquistò e debuttò in Serie A, perciò per lui non sarà una gara come tutte le altre. Anche per Esposito sarà una gara importante, Pistoia infatti ha bisogno di una vittoria casalinga per non rimanere nella parte bassa della classifica.

Qui Pistoia – La The Flexx è reduce da due due sconfitte esterne con Avellino e Caserta, in cui non ha brillato la fase offensiva (65 e 67 i punti segnati). Contro Varese è decisamente importante tornare alla vittoria, e per farlo saranno necessari l’apporto di Nathan Boothe (il miglior marcatore dei suoi con 13.5 di media) e Petteway, chiamato a dare il meglio di sé dopo la prova opaca con Caserta (solo 3 punti per lui). Nella conferenza prepartita coach Esposito ha dichiarato: “Arriviamo al match reduci da una settimana un po’ tribolata perché il problema fisico di Antonutti, che già ne ha condizionato il rendimento a Caserta, ci ha costretti a tenerlo sostanzialmente a riposo. Decideremo solo all’ultimo se impiegarlo o meno, ma sicuramente, nonostante la consueta grande volontà e disponibilità da parte dei ragazzi, non siamo riusciti a preparare la partita come avremo voluto” e riguardo agli avversari: “Affrontiamo una formazione costruita per ben figurare su due fronti, quello italiano e quello europeo. Ha un roster completo, profondo e ricco di esperienza e qualità, basti pensare che l’undicesimo giocatore è un certo Bulleri. Certamente abbiamo obiettivi stagionali diversi e per questo sappiamo che sarà una partita molto complicata, ma torniamo a giocare in casa dopo due trasferte consecutive e ci teniamo a riscattare soprattutto l’ultima prestazione di Caserta”.

Qui Varese – La OpenjobMetis è uscita vincitrice dall’ultima giornata di campionato al termine di una partita emozionante contro Brindisi. In settimana però è arrivata una netta sconfitta contro i lituani del Neptunas (94-60), perciò Kangur e compagni dovranno riprendersi e dare il massimo contro Pistoia. La squadra è al completo, solo Anosike, Campani e Pelle hanno avuto una giornata di riposo dopo la trasferta per lievi acciacchi, ma saranno disponibili. Moretti in conferenza ha dichiarato:È una trasferta difficile: Pistoia ha un ambiente consolidato e compete in Serie A da tre anni con grandi soddisfazioni. I tifosi sono molto caldi e partecipi durante la partita. La The Flexx è una squadra talentuosa, che gioca a ritmi alti con pressione difensiva e offensiva. Ha un gioco corale e tante soluzioni. Noi non dobbiamo cadere nelle trappole che ci tenderanno e dobbiamo provare a controllare i ritmi dei nostri avversari. Dopo le trasferte contro rivali superiori come Sassari e Milano, adesso cominciamo a giocare con squadre del nostro livello ed è da queste partite che dobbiamo trovare i punti fondamentali per scalare posizioni in classifica.” Inoltre ha confermato la fiducia nei suoi giocatori, soprattutto nell’asse Maynor-Anosike: “Vogliamo portare avanti questo gruppo senza stravolgimenti. La passata stagione è stata molto complicata finché non ci siamo fermati nella nostra ricerca dell’arca perduta: è una lezione fresca di cui dobbiamo far tesoro. I giocatori di cui disponiamo possono migliorare con il lavoro, non penso che ci sia nessuno che non sia compatibile coi compagni. Ci siamo presi dei rischi legati alle condizioni fisiche e al momento stiamo affrontando situazioni da gestire con cautela in posizioni e uomini chiave. Non so quanto ci vorrà perché tutti siano al meglio, ma nessun giocatore è in discussione”.

Chiave tattica – Il duello più avvincente del match potrebbe essere quello tra OD Anosike e Nathan Boothe, tra cui è prevista una dura lotta vicino al canestro. Come sottolineato da Esposito, Pistoia “dovrà gestire molto bene le rotazioni e le situazioni tattiche, perché più che fisicamente il rischio è di andare in difficoltà nei match-up. Sarà importante comunque essere tutti quanti coinvolti perché non possiamo permetterci che qualcuno a causa di un paio di errori esca dalla partita.” Mentre Varese dovrà riuscire a gestire il ritmo di gara e far valere l’atletismo dei vari Eyenga, Pelle e dello stesso Anosike.

7 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *