Home Serie A Pallacanestro Cantù, è allarme Covid-19. Si salta la trasferta a Treviso?
Pallacanestro Cantù, è allarme Covid-19. Si salta la trasferta a Treviso?

Pallacanestro Cantù, è allarme Covid-19. Si salta la trasferta a Treviso?

0

Come riportato dal quotidiano comasco La Provincia nell’edizione odierna, l’Acqua S. Bernardo Pallacanestro Cantù non è ancora partita per Treviso dove nella giornata di oggi alle ore 19:00 al PalaVerde dovrebbe incontrare  la De’ Longhi Treviso Basket per la 5a giornata di LBA.

Dopo che venerdì 23 Ottobre la società lombarda aveva comunicato che “l’attività agonistica era momentaneamente sospesa dopo che c’erano preoccupazioni riguardano alcuni casi di probabili Covid-19″, la situazione non è affatto migliorata.

Oltre ai tre giocatori con sintomi (Andrea Pecchia, Andrea La Torre e Jordan Bayehe) infatti, nella giornata di ieri la febbre è salita in modo strano anche a Jazz Johnson e Gabriele Procida alzando evidenti campanelli d’allarme.

Nel frattempo dal laboratorio è arrivata la comunicazione dal laboratorio analisi che “cinque giocatori sono stati dichiarati non negativi”.

E’ una situazione complicata perchè la squadra non si è allenata sabato e solo nella mattinata odierna la Pallacanestro Cantù avrà l’esito definitivo sui tamponi e una volta in mano deciderà cosa fare.

La Provincia però riporta che la volontà sembra di non recarsi a Treviso, evitando un rischio concreto di focolaio che metterebbe in pericolo anche la squadra avversaria, e non solo.

E’ pur vero che stando al regolamento solo in caso di sette positivi in squadra il rinvio diventerebbe ufficiale, mentre quelli del club brianzolo sarebbero sei (i cinque citati più Smith).

C’è quindi il rischio concreto per la squadra allenata da Cesare Pancotto di perdere volontariamente 20-0 a tavolino non facendo la trasferta.