Home Serie A Nuovo Dpcm, si torna a parlare di stop del campionato con la Virtus Bologna che apre il dibattito
Nuovo Dpcm, si torna a parlare di stop del campionato con la Virtus Bologna che apre il dibattito

Nuovo Dpcm, si torna a parlare di stop del campionato con la Virtus Bologna che apre il dibattito

0

Dopo il DPCM emanato ieri – che ha chiuso definitivamente le porte dei palasport al pubblico – si torna a parlare di possibile sospensione del campionato LBA Legabasket Serie A 2020-2021.

Secondo quanto riporta Il Resto del Carlino di Bologna, nella prossima Assemblea di Legabasket straordinaria, che dovrebbe essere in programma giovedì, la Virtus Bologna aprirà il dibattito sul senso che avrebbe continuare a giocare con gli spalti vuoti e spinge allo stop del torneo.

“La domanda è legittima e la risposta potrebbe essere di sospendere l’attività cambiando poi il format del campionato di serie A”, scrive Il Carlino.

Molte società si aspettavano un graduale aumento del numero di spettatori, non un nuovo taglio totale: il danno economico sarebbe troppo pesante. Sempre secondo il quotidiano emiliano, un “alleato” per la Virtus potrebbe essere la Fortitudo Bologna che non avrebbe nessuna intenzione di giocare il derby del prossimo 22 novembre a porte chiuse e per questo sta valutando se fare una domanda formale per spostare la gara in un’altra data.

Nel caso in cui si opti per uno stop, comunque, sarà a tempo indefinito e cioè fin quando la situazione sanitaria nazionale tornerà sui livelli di qualche settimana fa. Quel che succederà è tutto da capire e per ora, non cambierà nulla nelle coppe europee.