Mitchell trascina Cantù, Ledo da 41 punti non basta a Reggio Emilia

Ufficio Stampa Pallacanestro Cantù

Terzo successo di fila per Cantù che piega Reggio Emilia (giunta invece al terzo k.o. consecutivo) al PalaDesio con il punteggio di 101-95. I padroni di casa conducono già dall’avvio di gara, mettono molta più intensità sul parquet rispetto alla Grissin Bon e scavano un buon gap nel secondo quarto (42-28), con Udanoh protagonista sotto le plance. Reggio non trova risposte, ma riesce comunque a limitare i danni e torna in partita quando si accende Elonu e soprattutto l’uomo di punta, Ricky Ledo, che riporta gli emiliani a contatto nel terzo periodo. Cantù prima smarrisce l’equilibrio, subisce fino al 73-77 in avvio di ultimo quarto, poi però trova il break micidiale di 12-0 guidato da Gaines che la manda a +8 per lo strappo decisivo. La sfida diventa personale fra i due frombolieri, Mitchell e Ledo (36 punti il primo, 41 il reggiano), dove si impone il canturino. La Grissin Bon ha un sussulto con la tripla di Butterfield che vale il -3, Cantù non perde la testa e pur non brillando dalla lunetta (69% di realizzazione) conquista una preziosa vittoria.

RED OCTOBER CANTÙ-GRISSIN BON REGGIO EMILIA 101-95 (29-25, 49-45, 70-72)
CANTÙ: Gaines 19, Mitchell 36, Blakes 2, Udanoh 14, Baparapè ne, Parrillo ne, Davis 2, Tassone 8, Pappalardo ne, Quaglia ne, Jefferson 14, Tavernari 6. All. Pashutin.
REGGIO EMILIA: Mussini, Ledo 41, Candi 3, Gaspardo, Vigori ne, Butterfield 14, Elonu 11, Cervi 4, Cipolla ne, Griffin 10, Llompart 6, De Vico 6. All. Cagnardi.