Home A2 Michele Carrea: “Vorremmo che qualcuno si assumesse la RESPONSABILITA’ di una risposta”
Michele Carrea: “Vorremmo che qualcuno si assumesse la RESPONSABILITA’ di una risposta”

Michele Carrea: “Vorremmo che qualcuno si assumesse la RESPONSABILITA’ di una risposta”

0

Il coach di Giorgio Tesi Group Pistoia Basket, Michele Carrea, ha deciso di scrivere un post su Facebook, dando la sua opinione sulla questione apertura dei palasport, dal punto di vista di un allenatore professionista.

“il tema caro al mondo dello sport, non è quello di venire prima della scuola. Nulla viene prima della scuola e questo lo consideriamo il postulato. Basta ripetere la patetica formula che lo sport non è una priorità, lo accettiamo; accettiamo di arrivare in subordine a tutto il mondo della formazione scolastica. Quello che stiamo provando a urlare è che vorremmo capire se esiste una mediazione, come quella che si è trovata per cinema, ristoranti, alberghi… se esiste un rischio calcolato che qualcuno si sente di correre per salvare questo mondo e i suoi posti di lavoro. Vorremo sapere se è concesso parlare di capienza ridotta o meno. Se si vuole trovare un protocollo credibile, una formula credibile, se è concesso sperare di avere un campionato, una stagione, un lavoro. O se invece non si può, vorremmo che qualcuno si assumesse la RESPONSABILITA’ di una risposta. Io la accetterei di buon grado, e anche se sarà contraria ai miei interessi sarà sicuramente più sopportabile di questa inaccettabile chiacchiera da bar. Non parliamo di tutelare Crtistiano Ronaldo, spero sia chiaro a tutti, Tecnici, scienziati e politici.”