Calvani rassegna le dimissioni: “Devo avere rispetto delle persone…

calvani, sassari Le parole di coach Calvani che aspetta la risposta del presidente Sardara dopo la sua presentazione di dimissioni da  coach della Dinamo.

Le prime parole in sala stampa del coach della Dinamo che, ammette di non aver mai voluto presentare le dimissioni, ma crede sia doveroso farlo nei confronti di una società che gli ha sempre dato fiducia.
Un estratto delle dichiarazioni:
“La mattina devo vedermi allo specchio e devo aver rispetto delle persone che mi hanno aiutato.
Se io sono il problema mi tiro via e qundi ho presentato le dimissioni al presidente che si è riservato di darmi una risposta.
Io non credo di essere il problema, però sono stato sempre abituato a situazioni dove ho avuto manager e proprietari dove dovevo combattere per avere ragione, qua ho solo trovato onestà e dispobnibilità; il presidente Sardara mi ha sempre teso la mano e mi ha sempre trattato con il rispetto per ciò che facevo durante gli allenamenti.
Io ho detto che energia ne ho da vendere, però se io dovessi essere il problema, sono pronto a tirarmi via, perché ho rispetto della Dinamo, perché qua nonostante non si vinca, io mi trovo bene e ho trovato persone splendide sotto ogni ounto di vista. Non si può essere simpatici a tutti, ma questo rientra nella quotidianità della vita.”

La curiosità: è stata proprio la Virtus l’ultima squadra incontrata in campionato da coach Sacchetti prima dello storico cambio in panchina della Dinamo Sassari; a distanza di un intero girone di partite, la nuova sconfitta con la squadra Bolognese, sembra essere il nuovo bivio stagionale per la Dinamo.
Attesa per le prossime ore la decisione del Presidente Sardara, che dovrà valutare per bene con lo staff tecnico e dirigenziale una situazione piuttosto complicata, in vista di un finale di stagione altrettanto difficile, con in più in questo momento l’incubo play off, dato che la vittoria di Brindisi ha consegnato il sorpasso alla squadra Pugliese e il 9° posto ai biancoblu.
 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *