Coach Bucchi ai microfoni di RadioRai : “Con un budget ridimensionato, Brindisi punterà ad un’onesta salvezza”

Intervenuto telefonicamente durante la radiocronaca di Gara6 delle semifinali tra Acea Roma e Lenovo Cantù, il coach dell’Enel Basket Brindisi Piero Bucchi ha risposto a qualche breve domanda sulla stagione brindisina appena conclusa e quella che sarà la sua terza stagione consecutiva alla guida della squadra pugliese.

Riguardo la stagione conclusa il coach ha ripercorso velocemente la stagione 2012-13 dell’Enel Basket Brindisi che dopo un girone di andata entusiasmante ha subito un calo vistoso: “La squadra ha subito il fatto che c’erano ragazzi giovani che hanno un pò mollato alla fine per incapacità di stare sul pezzo per tanti mesi.”

“Per il futuro” – ha continuato Piero Bucchi – ” la squadra sarà costruita con un budget che sarà ridimensionato a causa della crisi economica e cercheremo di conquistare un’onesta salvezza come abbiamo fatto quest’anno: risultato di cui siamo soddisfatti e cercheremo di ripeterci, consolidando così Brindisi nella massima serie perchè in questo momento è una città che lo merita considerato tutto che quello che effettivamente si è costruito negli ultimi due anni.”

Coach Bucchi chiude il suo intervento sottolineando che a Brindisi “c’è tanta passione, una passione incredibile che deve essere sfruttata, protetta, curata e se possibile alimentata!”.

Antonio Magrì
© BasketItaly.it – Riproduzione riservata

11 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *