Brescia non si arrende, rimonta e vince in trasferta a Pesaro

Nella prima partita dopo la pausa della Coppa Italia Pesaro perde in casa 86-92 contro Brescia una partita che fino al terzo quarto è stata in controllo. Brescia non si è mai arresa neanche nei momenti in cui il vantaggio dei marchigiani ha toccato anche la doppia cifra di vantaggio. Dal terzo quarto in poi la partita è cambiata con Brescia che ha alzato il ritmo, ha sfruttato la difesa a zona per ripartire, segnare e non far segnare. Il definitivo pareggio, dopo svariate occasioni in cui lo ha sfiorato, lo ha ottenuto nel terzo quarto quando prima Laquintana si è conquistato un canestro in area e quando poi Moss ha trasformato in canestro un libero assegnato a Brescia per un tecnico fischiato a Mockevicius. Nel quarto finale un parziale di apertura di 12-0 bresciano, firmato soprattutto da un Abass in gran forma, ha segnato la via per la vittoria. Negli ultimi minuti Pesaro è rientrata anche a meno tre punti ma Zerini e Moss hanno chiuso definitivamente i conti. Pesaro, nonostante i 24 e i 26 punti di Blackmon e McCree e un Mockevicius da 16 punti e 13 rimbalzi che non segnava più di 10 punti da cinque gare, non ha sfruttato l’occasione delle sconfitte delle squadre inseguitrici in classifica per staccarsi dalla palude della zona retrocessione. Brescia invece è ora avanti sei punti proprio da Pesaro. Lyons ha esordito con la maglia di Pesaro con una prestazione di 5 punti in 20 minuti.

Tabellino
VL Pesaro: Blackmon 24; McCree 26; Artis 5; Conti; Lyons Mark 5; Tognacci; Ancellotti; Morgillo; Monaldi; Shashkov 7; Zanotti 3; Mockevicius 16; All. Boniciolli
Germani Basket Brescia: Hamilton 5; Abass 18; Dalco’; Vitali 3; Laquintana 5; Cunningham 16; Beverly 9; Caroli; Zerini 12; Moss 13; Sacchetti 11; All. Diana
VL Pesaro – Germani Basket Brescia 86-92 (26-17; 51-43; 68-69; 86-92 )