Home Serie A Best Rookie prime due giornate. La top 5.
MILAN, ITALY - MARCH 03: (FREE FOR EDITORIAL USE) In this handout image provided by Euroleague Basketball, Mediolanum Forum before 2019/2020 Turkish Airlines EuroLeague Regular Season Round 27 match between AX Armani Exchange Milan and Real Madrid at Mediolanum Forum on March 03, 2020 in Milan, Italy (Photo by Handout/Euroleague Basketball via Getty Images) Best Rookie prime due giornate. La top 5.

Best Rookie prime due giornate. La top 5.

0

Top 5 – Best Rookie delle prime due giornate (per Rookie si intende alla prima esperienza in A). Classifica stilata ogni due giornate di campionato

1) Eimantas Bendzius – Dinamo Sassari. Ottima partenza per Eimantas Benzius dopo il trascorso al Lietuvos rytas, squadra che lo ha visto decollare per poi tornare a casa per poi approdare alla Dinamo. Giocatore talentuoso e di spessore che nella gara inaugurale contro Pesaro ha messo a segno 3 rimbalzi 3 assist e 23 punti. Niente male per essere al primo anno in Italia!

2) Toney Douglas – Openjobmetis Varese. Finalmente Douglas e Varese coesistono, senza essere bloccati dalla situazione COVID-19. La guardia americana dall’enorme spessote atletico e fisico dopo un’ottima gara contro la Germani Brescia mette a segno una super gara contro la Fortitudo, mano caldissima da 3 prendendosi Varese in un momento di sbando della gara e con l’aiuto di De Vico e Strautins conduce Varese alla seconda vittoria stagionale. Per lui 5 assist 4 rimbalzi e 20 punti contro la Fortitudo.

3) Zach  Leday – Olimpia Milano. Dopo la gavetta in grandi squadre come Olympiacos e Zalgiris Kaunas, Leday quest’anno ha la grande opportunità di mettersi in luce all’Olimpico di coach Ettore Messina, in 22 minuti Leday piazza 12 rimbalzi, 1 assist e 25 punti contro la malcapitata Treviso.

4) J Williams – Vanoli Cremona. Nonostante la Vanoli non sia riuscita a essere vincitrice contro Venezia, Williams sia ieri che nella gara inaugurale dimostra di valere un posto in A1 dopo la gavetta fatta in Europa con Ostenda e Hapoel Beer Sheva. Per lui 3 rimbalzi 1 assist 19 punti nell’ultima gara contro Venezia in 38 minuti di gioco.

5) Kyle Hines – Olimpia Milano. Kyle Hines non ha bisogno certo di presentazioni, per lui gara sontuosa sotto le plance milanesi contro la Reggiana, mette a referto 7 rimbalzi, 2 assist e 12 punti in 21 minuti di gioco. Impatto totale sul campionato dopo grandi stagioni in Eurolega. Lo attende una grande stagione.