Avellino-Cantù per provare a rimanere attaccate al treno playoff

Reyer vs Avellino: Justin Harper tiro

Domenica al Pala DelMauro si sfideranno due squadre che occupano insieme l’ottavo posto in classifica e che per motivi diversi hanno deluso in questa prima metà di stagione. Cantù e Avellino infatti sono più che sotto il par dopo 16 partite, con un record di 7-9.

Qui Avellino – Arrivati per il rotto della cuffia alle F8, i giocatori di Avellino arrivano alla sfida con Cantù da ben 4 sconfitte consecutive. E per non farsi risucchiare ulteriormente nel gruppone a centro classifica, serve una vittoria di fronte al pubblico amico. Nessun problema dall’infermeria, anche se coach Vitucci è più preoccupato per il rapporto con il pubblico: “Ci sono poche cose da dire. Quella più importante è che noi abbiamo il dovere di invertire la rotta e tornare a vincere, riconquistando il nostro pubblico. Le quattro sconfitte consecutive hanno messo a nudo alcuni problemi che si devono assolutamente risolvere. I giocatori, lo staff tecnico e la società avvertono molto questo aspetto e si vuole riparare. Affrontiamo Cantù, un cliente non facile ma, dobbiamo tornare a vincere. Domenica, scenderemo in campo contro un avversario che ha trovato il giusto ritmo e lo confermano i successi conquistati nelle recenti settimane, è la giusta occasione per ricreare entusiasmo, dimenticando la scottante sconfitta con Varese. I ragazzi vanno incoraggiati, vogliamo ristabilire l’empatia con il nostro pubblico.”

Qui Cantù – Le vittorie nel derby contro Varese e contro Limoges hanno ridato fiducia all’ambiante brianzolo, ma hanno anche portato in dote l’infortunio a Stefano Gentile. Il play ha subito un’elongazione al muscolo gemello mediale della gamba sinistra e sarà fermo 10 giorni. Serve una svolta alla stagione di Cantù e la si può costruire proprio in Irpinia secondo Sacripanti: “Quella di domani è chiaramente una partita molto importante in ottica qualificazione ai playoff perché affrontiamo una squadra che ha i nostri stessi punti in classifica. Vincendo conquisteremmo un 2 a 0 negli scontri diretti che ci darebbe tanta fiducia. Avellino è in un momento abbastanza difficile dal punto di vista dei risultati e sarà davvero agguerrita, quindi si prospetta un match decisamente intenso.”

La chiave tattica – Con l’assenza di Gentile sarà importante vedere come giocherà Laganà, chiamato a fare un po’ di meglio di mercoledì quando ha concluso con 0 punti e -5 di valutazione. Anche sotto i tabelloni la partita potrebbe pendere a favore di Avellino, visto che la coppia Harper-Anosike è tra le migliori del campionato e molto dipenderà dalle lune di Hollis. Tante le incognite, vista anche la discontinuità delle due squadre mostrata fin qui.

Palla a due alle 18.15, con diretta su Telesettelaghi. Arbitreranno i signori Mazzoni, Bartoli, Paglialunga.

 

One Comment

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *