Home Nazionale #Italbasket donne: Italia a valanga sulla Romania, EuroBasket più vicino
L'Italia di Lino Lardo strapazza la Romania - Credit: FIBA Basketball #Italbasket donne: Italia a valanga sulla Romania, EuroBasket più vicino

#Italbasket donne: Italia a valanga sulla Romania, EuroBasket più vicino

0

Torna in campo la nazionale femminile italiana, impegnata nelle qualificazioni all’EuroBasket 2021. Nella “bolla” di Riga l’Italia di Lino Lardo ha affrontato la Romania nella terza giornata del Gruppo D. Per le azzurre, che giusto un anno fa avevano raccolto un successo e una sconfitta nelle prime due partite e si erano ritrovate in estate per un raduno a Roma, la vittoria era fondamentale per continuare a sperare nella qualificazione. E il successo non è mai stato in discussione: 68-90 il risultato finale.

Partenza a razzo per le azzurre di Lino Lardo, con un 0-10 nel marcatore. L’Italia ha trovato in Francesca Pan la propria eroina. 4/5 in triple nel primo quarto per la giovane guardia della Reyer all’esordio con la nazionale maggiore, e vantaggio subito importante consolidato dai canestri delle compagne e dalla buona difesa: 15-27 dopo 10 minuti di gioco. La Romania ha cercato di affrontare il secondo quarto con più aggressività, ma l’accuratezza delle italiane non ha lasciati scampo: Elisa Penna dalla lunga distanza e Olbis Futo Andrè sotto canestro hanno contribuito ad aumentare il divario. Un 2+1 di Cecilia Zandalasini ha portato il vantaggio azzurro oltre i 20 punti. 31-51 il risultato all’intervallo.

La Romania, con lo stesso record di 1-1 in classifica, ha provato a reagire nella ripresa, ma Debora Carangelo ha colpito per l’Italia dalla lunga distanza. Grazie a una ritrovata intensità, le rumene si sono avvicinate nell’elettronico, sfruttando il rimbalzo offensivo e la maggior fisicità. Andrè è riuscita a farsi strada sotto canestro per aggiungere punti per l’Italia, mentre Ayhan Avci, l’estroverso coach della Romania, si è guadagnato diversi primi piani per la sua eloquente mimica a bordo campo. 48-63 dopo 30 minuti di gioco. Una tripla di Penna ha permesso alle azzurre di ristabilire i valori in campo. Anche Nicole Romeo ha segnato dai 6.75, e Sabrina Cinili ha raggiunto la doppia cifra. Non c’è stata più storia, le azzurre hanno controllato il risultato senza troppi problemi.

Cecilia Zandalasini è risultata la migliore in campo, con 18 punti e 8 assist (19 di valutazione) in 24 minuti.

La prossima partita per le azzurre è in programma domenica alle 18.45 contro la forte Repubblica Ceca, prima nel gruppo con 3 vittorie e nessuna sconfitta. Il torneo di qualificazione si chiuderà con la “finestra” di inizio febbraio.