Italy in Europe: settimo centro per il Bamberg di Trinchieri. Fraport Skyliners staccati nella ripresa

coach Andrea Trinchieri okDomenica sul velluto per il Brose Baskets (7v-2p) di coach AndreaTrinchieri, che coglie il settimo successo in nove incontri di BundesLiga a spese dei Fraport Skyliners (2v-7p), superati per 81-62. Partita complicata dall’approccio iniziale dei padroni di casa, che fa infuriare il coach italiano, con un primo tempo equilibrato in cui Francoforte chiude addirittura avanti il primo quarto sul 13-14. Guidati dal top scorer di giornata, il centro Jens Voigtmann (18pts con 6 rbs) e dall’altro lungo Danilo Barthel (11 con 8 reb) gli Skyliners restano in scia sul 33-31, con il Brose che si affida a Karsten Tadda (8, 2/2 da tre) e EliasHarris (11, 5/5 da due e 3 reb) per tentare la fuga. Il match si spezza nella ripresa con Bamberg che tira meglio sia da due (16/29 contro 15/42) che da tre (9/20 a fronte del magro 5/15 ospite). Si accende Ryan Thompson (14, 4/7 dal campo) e un ispirato Wanamaker (9 con 7 assist) mette finalmente in ritmo l’attacco, che benficia anche del lavoro oscuro di Josh Shipp (5 con 7 reb e 6assist). Dall’altra parte la giornata no delle guardie, con Sean Armand (9, ma 2/14 al tiro) e Quantez Robertson (9 con 2/8) affossa le speranze ospiti. I bavaresi volano via in virtù del 24-12 del terzo quarto, con Mbakwe (12 con 10/11 ai liberi e 5 reb), inarrestabile se non con i falli, e Daniel Theis (13, 5/8 al tiro e 3 stoppate) a fare il vuoto in area, mentre Strelnieks (9, 3/5 da tre) dal perimetro incrementa il divario fino al +19 finale.

“Ho grosso rispetto per la partita giocata oggi da Francoforte – il commento di un insoddisfatto Trinchieri Se miei fossero stati disposti a sporcarsi la canotta sarebbe stato un match diverso. Eravamo poco concentrati, con oca energia e non sono contento che il nostro pubblico con l’Arena piena, abbia visto una partitqa così.Dobbiamo essere fisiamente e mentalmente pronti, oggi lo siamo stati solo dopo l’intervallo. Dopo sei settimaen, durante le quali ci siamo sempre migliorati, oggi non possos dire la stessa cosa”.

In classifica il Bamberg (7-2) consolida il secondo posto, dietro all’Alba Berlino (7-0) che ha due partite in meno e davanti a Oldenburg (6-1), Bayern e Mitteldeutscher (6-2) e Artland Dragons (6-3).

© BasketItaly.it – Riproduzione riservata

4 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *