Peppe Poeta: “Milano la squadra più in forma d’Europa. Sono la nuova Siena”

daniel hackett, milano, guiseppe poeta, vitoria

Aria di derby questa sera nel turno di Euroleague, che metterà di fronte il Caja Laboral degli italiani coach Sergio Scariolo e Peppe Poeta, contro l’unica squadra italiana ancora in corsa dell’Olimpia Milano.

Buona fetta di qualificazione si giocano entrambe le squadra, con l’Armani che in caso di vittoria potrebbe mettere un mattoncino davvero importante e pesante per assicurarsi il secondo posto, e dunque un’accoppiamento decisamente più abbordabile nei playoff. Il Laboral tuttavia è un osso duro e nell’ultimo turno ha sbancato l’OAKA di Atene, andando a raccogliere i due punti sul campo del Panathinaikos.

Clima dunque delle grandi occasioni, con l’azzurro Peppe Poeta che ha rilasciato alcune dichiarazione alla “Gazzetta dello Sport” , analizzando la squadra avversaria e il cammino finora intrapreso. Ecco le sue parole a poche ore dalla palla a due di inizio match: “In questo momento Milano è la squadra più in forma d’Europa, insieme al Real Madrid. Anzi, la loro fisicità soprattutto da parte degli esterni, non la hanno neppure i madrileni. Difendono come matti e hanno uno come Langford che segna sempre. Credo proprio che arriveranno secondi nel nostro girone, quindi con la strada spianata verso le Final Four. Vedrete che anche per Barcellona, CSKA e lo stesso Real non sarà mai facile venire a capo di Milano. Vinceranno lo scudetto a mani basse, dopo 11 vittorie consecutive rischiano di non perderne neppure una fino a fine stagione. Milano è la nuova Siena!”

Analizzando il capitolo Milano, il play italiano si concentra sulla propria squadra e sulle sensazioni di questi primi mesi vissuti in quel di Vitoria, nella sua nuova avventura: “Sono contento perchè Scariolo mi ha dato un ruolo ben definito, mi fa giocare 10-15 minuti a gara e si fida. Mi ha fatto piacere che il club, nonostante l’infortunio, non abbia esercitato l’uscita dal contratto a fine Febbraio”

4 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *