fbpx
Home Coppe Europee EuroCup #Eurocup: La Virtus continua il percorso netto; vittoria e primato nel girone
#Eurocup: La Virtus continua il percorso netto; vittoria e primato nel girone

#Eurocup: La Virtus continua il percorso netto; vittoria e primato nel girone

0

La Virtus Bologna continua il percorso netto in EuroCup. Battuta la JL Bourg en Bresse a domicilio 87-99. Grande prestazione di Vince Hunter, con 23 pti ed 11 assist. Buon contributo anche di Milos Teodosic (21 pti) e Marco Belinelli (19).

Primo quarto estremamente equilibrato e nel segno di due uomini: Maxime Courby e Kyle Weems, autori rispettivamente di 8 e 10 pti dopo soli 10 min. Sono proprio loro ad aprire la contesa; prima il francese dall’arco, poi lo statunitense, infallibile dalla lunetta. I padroni di casa provano subito ad imporre il loro gioco portandosi sul +5, ma ancora Weems, ben pescato da Stefan Markovic dopo una palla rubata. La Virtus riesce addirittura a trovare il sorpasso, grazie ad altri 4 punti dell’ex Besiktas; si iscrive al tabellino anche Marco Belinelli, ma nessuno riesce però a dare la propria impronta alla gara; che tra pareggi, sorpassi e controsorpassi arriva al primo intervallo sul +1 Bologna.
Copione che non cambia nel secondo quarto. Apre Amar Alibegovic, ma in un minuto Bourg en Bresse è già in parità, grazie a Courby e Pelos. In questo quarto, però, si scatena il Beli, che si sblocca anche dall’arco e fa +3, seguito dall’ulteriore tripla di Awudu Abass. Lo strappo, però, non riesce neanche adesso, ed i francesi si rifanno subito sotto. Come nel primo quarto, dunque, tra sorpassi e controsorpassi, si arriva alla seconda sirena con Bologna avanti di un solo possesso.
Al rientro dall’intervallo lungo la Segafredo sembra partire meglio. Apre Teodosic, prima con una penetrazione + libero aggiuntivo, poi con un gran canestro da 3 (intervallati dai 3 pti di Benitez). Alibegovic schiaccia e fa +8 Virtus, ma 4 pti di Buva ricuciono subito lo strappo. Le Vnere sembrano però più in palla ed in questa accelerazione la firma di Milos è pesantissima, con l’ex Clippers che porta i suoi fino a +10. JL però non crolla e, al contrario, grazie a Pelos, prima con un bel movimento in area e poi da 3, riporta i suoi a soli due possessi di svantaggio. Vince Hunter dall’angolo e Andjusic dalla lunetta fissano il punteggio sul 66-72 con un solo periodo da giocare.
La Virtus prova subito a chiudere il discorso, con la tripla di Belinelli ed il canestro di Adams che confezionano la doppia cifra di vantaggio. Bologna controlla abbastanza agevolmente il vantaggio portandosi fino a +15 e, nonostante i tentativi dei francesi di rifarsi sotto, risescono a portare a casa il successo.