La Segafredo Bologna ospita Ravenna per confermare il primato

Sfida di alta classifica all’Unipol Arena dove la Virtus Bologna affronta, nel terzo derby su quattro giornate di campionato, la Orasi Ravenna domenica alle ore 18,00. La squadra bolognese è stata protagonista di uno splendido inizio di stagione con tre vittorie su altrettante partite ottenute in maniera davvero convincente. Dopo i successi su Piacenza e ad Imola infatti, è stata Mantova a cadere rovinosamente a Casalecchio nell’ultima giornata di campionato al termine di una partita che non è mai stata in discussione. Troppo forte per gli Sting la squadra di Coach Ramagli che ha trovato in Lawson il miglior realizzatore con 25 punti e 13 rimbalzi in una straordinaria gara da 43 di valutazione per l’Ex Recanati. Ma in questo momento sembra essere tutta la Segafredo Bologna a girare in maniera perfetta con l’apporto dell’altro straniero Umeh e del gruppo italiano, sia degli esperti che dei giovanissimi, che completa il  mosaico perfettamente gestito da Ramagli. Anche domenica la squadra bolognese potrà contare su tutti i giocatori a sua disposizione al termine di una settimana di allenamento finalmente serena senza nessun problema fisico. Sale anche l’entusiamo nell’ambiente Virtussino, sono infatti attesi sempre piu’ spettatori considerando inoltre che anche la campagna abbonamenti ha chiuso in deciso rialzo come testimoniato anche dall’AD della Virtus Julio Trovato. Solito quintetto con ogni probabilità con Spissu, Umeh, Ndoja, Rosselli e Lawson, pronti ad uscire dalla panchina invece Spizzichini, Michelori e i giovanni Penna, Oxilia e Petrovic. L’avversario però non è sicuramente dei piu’ facili. La Orasì Ravenna, che per uno scherzo del calendario sarà alla seconda trasferta consecutiva a Bologna dopo la sfida persa con la Fortitudo Domenica scorsa, occupa la seconda posizione in classifica con 4 punti frutto di due vittorie e 1 sola sconfitta come detto proprio con la Fortitudo. Dopo l’esordio Vincente ad Imola, i giallorossi hanno schiantato Forli nel derby romagnolo giocato proprio a Ravenna ed ora giocheranno con la Virtus consapevoli delle proprie possibilità per tentare di fare il colpaccio. Coach Antimo Martino, anche in questo caso, si affiderà all’ottima coppia di americani composta dall’ex Tortona Marks e da Smith che potrebbe partire da sesto uomo. Giocatori importanti per il team ravennate sono anche due ex delle giovanili Virtus come Masciardi e Gherardo Sabatini, uomini fondamentali dello scacchiere di Martino. Il quintetto della Orasi sarà composto da Marks, Tambone, Sgorbati, Masciadri e Chiumenti, ex Casalpusterlengo e Fortitudo. Dalla panchina, oltre ai già citati Smith e Sabatini, sarà importante l’apporto che potranno dare il Sanmarinese Raschi e Marcello Crusca. E’ prevista anche una bella rappresentanza di tifosi giallorossi che sfrutteranno la comoda trasferta per sostenere la squadra di Martino nell’attacco al primato. Come detto, sarà un bel pomeriggio di pallacanestro in un ambiente che, per questa domenica, tornerà ad essere simile alla serie a1 a Casalecchio. Arbitreranno l’incontro i signori Nicolini, Capotorto e Lestingi.a2-girone-est

One Comment

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *