Brindisi, ufficiale l’arrivo di Nicolò Cazzolato

Happy Casa Brindisi comunica di aver sottoscritto un accordo valido per la prossima stagione sportiva con Nicolò Cazzolato, play/guardia di 191 cm per 84 kg di peso.

Nato il 22 gennaio 1989 ad Asolo (Treviso), è cresciuto nel settore giovanile della Benetton Treviso vincendo nel 2007 lo scudetto Under 18 e raggiungendo la Nazionale di categoria. Nel 2008-09 fa il suo esordio in Lega A scendendo in campo nel match contro Cantù mentre la stagione successiva si trasferisce a Ruvo di Puglia per disputare la Serie A Dilettanti conclusa a 9.1 punti di media.
Le ottime prestazione alla Summer League 2010 di Jesolo convincono coach Jasmin Repesa a riportarlo in Serie A alla Benetton Treviso arricchendo il proprio curriculum con 5 presenze in Eurocup. Dal 2011 al 2013 si trasferisce a Treviglio (DNA) timbrando la prima annata a 9 punti, 4.1 rimbalzi, 1.9 assist e 1.9 recuperi di media. A fine stagione ritorna a Treviso per la neo società De Longhi centrando il 4° posto in DNB girone B tenendo medie pari a 7.2 punti, 4.1 rimbalzi e 1.8 assist. Dopo l’esperienza a Montichiari (DNB a 8.4 punti, 3.2 rimbalzi e 1.2 assist di media) arriva la chiamata dalla massima serie proveniente da Cremona.

Alla Vanoli, sotto la guida di coach Pancotto, vive una stagione che lascerà un segno indelebile nella propria carriera. Una cavalcata da record suggellata dal 4° posto in regular season e la scintillante parentesi in Coppa Italia. Nicolò balza agli onori della cronaca nazionale rendendosi protagonista del ‘buzzer beater’ dell’anno al Forum di Milano: un’incredibile tripla scagliata allo scadere dei tempi regolamentari con cui impatta il punteggio e manda la Vanoli all’overtime, poi vinto contro i detentori del trofeo nonché campioni d’Italia in carica della Dinamo Sassari.
L’ultima tappa è stata Bergamo, dapprima in Serie B (Final Four Nazionali 2017) e successivamente in A2 girone Est, registrando lo scorso ottobre il suo personale high score di 20 punti contro Treviso.

Benvenuto anche a Nicolò – inizia il Direttore Sportivo Simone Giofrè – un giocatore che nella sua carriera ha sempre saputo conquistare la fiducia del proprio allenatore. Dopo Zanelli e Wojciechowski, accogliamo un altro prodotto del settore giovanile di Treviso. Siamo sicuri che Nicolò, con la sua esperienza ed il suo carattere, riuscirà a ritagliarsi un ruolo importante all’interno della nostra squadra”.

Ufficio Stampa Happy Casa Brindisi

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *