Home A2 A2 - Girone Ovest Barcellona, Bonina lascia «Non ci sono più le condizioni per andare avanti. Mi faccio definitivamente da parte»

Barcellona, Bonina lascia «Non ci sono più le condizioni per andare avanti. Mi faccio definitivamente da parte»

0

Immacolato Bonina, Sigma Barcellona

Immacolato Bonina getta definitivamente la spugna. «Non ci sono più le condizioni per andare avanti. Non me la sento visto il quadro complessivo. Ho sperato che in questi due mesi qualcosa di clamoroso accadesse, ma allo stato attuale la situazione per quanto mi riguarda è insostenibile. Mi auguro soltanto che la città non faccia disperdere un patrimonio così importante. Ho iscritto regolarmente la squadra, ma adesso mi faccio definitivamente da parte».

Diretto e breve per sancire il suo definitivo addio. Adesso il futuro passerà, molto probabilmente, al Comune dato che nelle prossime ore Bonina consegnerà la società sportiva nelle mani del sindaco Collica. L’ultima ipotesi salvezza era legata alla possibilità di costruire un campionato d’emergenza prendendo dei fondi grazie al contributo del trust e dei soci (150 mila euro totali) e delle sponsorizzazioni (200 mila euro). Sicuramente la proposta era sostenuta da alcuni tagli alle spese (come quelle della convenzione con il palasport di contrada Zigari) e dalle entrate di tutte quelle proposte di “fedeltà” imbastite nelle settimane scorse (si ipotizzano circa 200 mila euro dalla campagna abbonamenti “Un Amore così Grande” e “Sosteniamola”).Fondi allo stato attuale, però, li troviamo più sulla carta che nei conti correnti. E questa ipotesi con eccessivi punti interrogativi non ha convinto il patron giallorosso che, spaventato dall’evenienza di dover poi fronteggiare tutto da solo, ha deciso di gettare la spugna. Dopo sei anni, dunque, si sta per concludere definitivamente l’era Bonina, una persona capace di entusiasmare gli appassionati di basket e non solo di Barcellona, regalando tanti successi e mancando soltanto l’obiettivo serie A.