“A2 Girone Est” – Il preview della 7^ giornata

Settima giornata di A2 in programma nella due giorni di mercoledì 11 e giovedì 12 novembre 14560614395 19099b9e02 ncon il primo turno infrasettimanale della stagione, e soprattutto con molte sfide entusiasmanti, alcune delle quali fondamentali ai fini della classifica. Tre le gare in programma  questa sera e cinque domani, in uno “spezzatino cestistico” in stile Euroleague, e con sfide mozzafiato per quanto riguarda sia l’alta classifica e sia la zona salvezza.

Big match di giornata  si giocherà a Brescia, tra i padroni di casa e Verona: entrambe a quota 8 in classifica, gli uomini di coach Diana vengono dalla rocambolesca sconfitta interna contro Treviso e giocheranno ancora una volta davanti ai propri tifosi, sperando questa volta di tornare a gioire,  anche se dall’altra parte ci sarà una Tezenis motivatissima dopo le ultime uscite. Da scintille la sfida tra Hollis e Chikoko.

Al PalaLembroni di Chieti, sfida tra la Proger e la Pallacanestro Trieste: i teatini, reduci da stop di fila ma con una gara in meno, hanno nel duo Monaldi-Lilov (Abbott dovrebbe essere ancora ai box) un’arma micidiale, anche se appaiono leggerini sottocanestro; Trieste non vuol più fermarsi, puntando sulla verve offensiva di Parksi ed una panchina che può dare molto.

A Ravenna i padroni di casa di coach Martino ospitano Recanati, in un match che potrebbe promettere parecchie scintille dato il grande talento che possiedono entrambe. Occhio alla sfida nella sfida tra Smith e Lawson.

La prima della classe (punteggio pieno e 12 punti), Treviso, riceve Imola, in un match in cui i veneti potrebbero issarsi sempre di più solitari ai primi posti: i padroni di casa, reduci dal grande exploit di Brescia sono al completo, i romagnoli, invece, amareggiati per la sconfitta al fotofinish per mano di Ravenna e quindi venderanno cara la propria pelle.

Derby del nord tra la Remer Treviglio e Mantova: orobici che vivono un momento di alti e bassi, anche se classifica alla mano c’è chi sta peggio e non esiste modo migliore che tornare alla vittoria davanti ai propri tifosi; ospiti che invece vengono dal riposo contro Chieti di domenica (gara rinviata al 18 novembre) e quindi saranno riposati, contando anche sul recupero al 100% di Hurtt.

Interessante la gara tra Ferrara  e l’Aurora Jesi: estensi in ripresa, sorretti soprattutto dalla coppia Rush-Brkic, anche se circolano ancora voci su un possibile innesto (Henderson vicino al taglio?), i marchigiani sono anche in un buon momento, 6 punti, e niente da perdere nella trasferta romagnola: Tra Santiangeli e Bucci sfida tutta italiana.

Il PalaMaggetti sarà il teatro del match tra i padroni di casa degli Sharks e i Knights di Legnano: Roseto che viene da due stop consecutivi, complici anche i vari problemi di infortunio (Izzo fuori per la stagione, Marulli con persistente dolori ad una tibia e Weaver alla schiena) e non può però farsi scappare un’altra occasione, perdipiù in previsione del derby di domenica contro Chieti; gli ospiti sono in un ottimo momento, con Raivio eletto miglior giocatore di ottobre, e con Frassineti tornato a livelli molto alti.

Ultima gara (domani sera alle ore 21.00) sarà tra Matera e Bologna: i lucani devono tornare assolutamente alla vittoria, che manca dalla prima giornata, dove a farne spese è stato coach Cadeo, sostituito da Gresta; bolognese galvanizzati da due vittorie di fila e spinti da un pubblico che non c’entra proprio niente con questa categoria. Si prevedono scintille tra Flowers e Okoye.

Basketitaly.it – Riproduzione riservata

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *