Il basket italiano sorride: Polonara protagonista assoluto del trentunesimo turno

Il protagonista in assoluto  della trentunesima giornata del campionato italiano di basket è stato sicuramente Achille Polonara. La cosa fa doppiamente piacere perché non si tratta solo di un giocatore italiano, ma di un giocatore classe 1991 di appena vent’anni.

Il ragazzo  anconetano ieri sera nella vittoria interna della sua Banca Tercas Teramo su Montegranaro ha prodotto numeri da sballo. Il buon Achille in 29 minuti in campo ha realizzato ben 34 punti con super percentuali al tiro (11/11 da due, 2/3 da tre e 6/6 ai liberi) con 9 rimbalzi catturati per uno straordinario 46 di valutazione finale. La prestazione di Polonara di ieri sera deve essere presa ad emblema ne testimoniare come i giovani ragazzi di scuola italiana quando hanno talento, e possono avere buoni minutaggi in campo, riescono a dimostrare sul parquet il proprio talento. Polonara è un ala di 203 cm dai grandi mezzi fisici, che già in estate aveva evidenziato il proprio talento nella spedizione d’argento della nazionale italiana agli Europei under 20 in Spagna. Polonara, però deve, la sua grande maturazione non solo all’attuale coach di Teramo Ramagli, ma soprattutto a coach Capobianco, che è stato l’allenatore che ha sempre creduto nei suoi mezzi ed lo ha lanciato in prima squadra. L’exploit di Polonara è stata il suggello di una stagione molto positiva per l’anconetano, che,  anche sfruttando i problemi di budget della società teramana, si è ritagliato un buon minutaggio. Infatti il classe 1991 con 14,5 minuti a partita a disposizione ha prodotto 7,6 punti a partita con il 72,5 % da due ed il 37% da tre con  quattro rimbalzi di media. Cifre di tutto rispetto, e che a nostro modesto avviso il ragazzo italiano migliorerà sicuramente una volta raggiunta la giusta maturazione tecnica e fisica in un ambiente che gli consenta questa graduale crescita. Proprio questo è il problema principale per i giovani italiani: quello di riuscire a trovare ambienti ideali alla propria formazione nei quali possano fare le proprie esperienze per la propria crescita tecnica e professionale.