Tonut imperiale. Una buona Cantù cede contro Venezia.

Stefano-Tonut-Reyer-Venezia. 2016-10-02

L’Umana Reyer Venezia apre il campionato 2016-2017 sbancando il PalaDesio della Red October Cantù per 92-99. Non è bastata ai brianzoli la prestazione monstre di Gani Lawal (28 punti, 9 rimbalzi, 10 falli subiti, 3 stoppate per 34 di valutazione) per avere la meglio su una Venezia spinta dai 26 punti di uno spaziale Stefano Tonut, 26 punti con 35 di valutazione. Cantù ha lottato per tutti i 40′, ma la Reyer alla fine è apparsa più quadrata è chirurgica nei momenti decisivi nonostante la sofferenza sotto-canestro contro Lawal. Bene Ortner (15+7 rimbalzi) e McGee (14+7 rimbalzi) in casa oro-granata, mentre per Cantù ottima la prova di Darden, 21 punti. Nella prossima giornata Cantù fara visita alla Germani Leonessa Brescia, mentre Venezia ospiterà al PalaTaliercio la Betaland Capo d’Orlando.

CRONACA_ Avvio equilibrato con Pilepic e Tonut sugli scudi, 7-10 al 4′. Si accende Darden con 9 punti consecutivi per il 16-14 al 6′. Ritmi alti nel primo quarto e retine bersagliate, Cantù nel finale mette la freccia con l’energia di Johnson e la tripla di Parrillo per il 27-20 dopo 10′. In avvio di seconda frazione la Reyer guidata da McGee ricuce lo strappo, 29-27 al 13′. Tonut con la tripla porta avanti i viaggianti sul 29-32, 0-10 di break, poi ci pensa Peric con 5 punti a dare il massimo vantaggio oro-granata, 34-39 al 15′, time-out Kurtinaitis. Cantù non molla, arriva la reazione grazie all’energia di Gani Lawal, Venezia soffre sotto le plance causa anche i 3 falli di Hagins 41-41 al 18′. Nel finale di primo tempo arriva l’allungo dei brianzoli grazie a Kariniauskas e il solito Lawal, 49-45 all’intervallo.

Si rientra dagli spogliatoi, i padroni di casa allungano sul +8, ma Venezia c’è, con Ejim e Hagins si riporta sul 55pari al 24′. Cantù ritorna a macinare punti sotto le plance grazie all’incontenibile Lawal, ma le triple di Haynes e Viggiano riporta la Reyer avanti, Callahan col libero impatta, 67 pari al 29′. Il terzo quarto termina con la tripla di Pilepic e il canestro di Peric da sotto, 70-69 a 10′ dal termine. Ultimo quarto. Triple a segno di Tonut e McGee, accorcia Johnson, ancora Tonut da tre e Venezia si porta sul 72-80 al 33′. Rientra in campo Gani Lawal che torna a farsi sentire sotto-canestro, 76-80 al 34′, time-out Reyer. 5° fallo di Hagins che lascia il campo. Tonut va a segno dai 6,75, poi Cantù ricuce grazie a a Darden e Travis, 80-83 al 36′. Arriva però l’allungo decisivo della Reyer, grazie a un onnipresente Tonut e i liberi di Haynes per l’82-92 al 38′. Cantù cerca di recuperare con Lawal, ma Venezia con il fallo sistematico canturino e buonissimi recuperi chiude la pratica con i liberi di McGee. Finisce 92-99.

MVP BasketItaly.it: Stefano Tonut

Red October Cantù – Umana Reyer Venezia 92-99 (27-20; 49-45; 70-69)

Cantù: Baparapè n.e., Parrillo 5, Laganà , Pilepic 17, Callahan 3, Kariniauskas 4, Darden 21, Dowdell 4, Quaglia n.e., Travis 4, Johnson 6, Lawal 28. All. Kurtinaitis.

Venezia: Haynes 10, Hagins 9, Ejim 7, Peric 9, Bramosn 4, Tonut 26, Visconti n.e., Filloy 2, Ress n.e., Ortner 15, Viggiano 3, McGee 14. All. De Raffaele.

Arbitri: Carmelo Paternicò, Mark Bartoli, Denny Borgioni.

Note: TL: 12/21 Cantù, 17/21 Venezia; T2: 31/49 Cantù, 29/48 Venezia; T3 6/21 Cantù, 8/18 Venezia; Rimbalzi: 28 Cantù (Lawal 9), 37 Venezia (McGee e Ortner 7); Assist: 24 Cantù (Dowdell 9), 23 Venezia (Haynes 7).

BasketItaly.it – Riproduzione Riservata

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *