Pistoia lotta ma l’Enel si porta sul 2-0

L’Enel Brindisi batte ancora la Tesi Group Pistoia, per 79-67, portandosi 2-0 nella serie. Dopo una quasi imbarazzante Gara 1 ci si aspettava una reazione della squadra di coach Moretti e reazione c’è stata. I toscani sono stati in partita per oltre 30’ minuti trovandosi spesso in vantaggio nonostante una prestazione di Hardy non al meglio. Le scelte difensive di coach Piero Bucchi hanno ben pagato sull’americano, costretto a soli nove punti, con uno strepitoso lavoro di tutta la squadra e, in particolare, di Formenti. Non c’è un attimo di respiro con le due squadre nuovamente in campo martedì 12 Giugno sul campo di Pistoia per Gara 3, nella quale Pistoia cercherà di far valere il suo onore mandando la serie almeno a Gara 4 mentre Brindisi cercherà di ottenere la vittoria per raggiungere quanto prima la massima serie.

Cronaca
L’Enel Brindisi apre le marcature con un canestro dall’arco dei 6,75 ma sono gli ospiti a partire meglio. Un Bobby Jones particolarmente ispirato, infatti, porta la Tesi Group sul 5-8 al 4′. Gibson prova ad accorciare con un paio di azioni individuali ma ancora Jones e poi Galanda mettono i canestri che portano la partita sul 7-14 e costringendo Bucchi al timeout. Brindisi continua a litigare con il tiro dalla lunga distanza, è 1/9, ma Gibson riesce a riportare sotto i suoi con l’assist al bacio per il canestro di Giuri in chiusura che chiude il parziale sul 15-17. Hardy mette subito dentro due punti ma la tripla del capitano Brindisino, Ndoja, riporta i padroni di casa sul -2 (15-17). La Tesi Group Pistoia, complice una gran difesa dei padroni di casa, non riesce a trovare la via del canestro e Brindisi ne approfitta prima per impattare con il canestro di Maestrello e poi per passare addirittura in vantaggio con la schiacciata in campo aperto di Renfroe al 13′. L’inerzia è tutta nelle mani dell’Enel ma Gibson e compagni falliscono i canestri della possibile fuga e Pistoia rimette nuovamente il naso avanti con Hardy e Jones (19-20) al 15′. Callahan mette subito la tripla ma l’esperienza di Gek Galanda regala a Pistoia l’ennesimo contro-sorpasso fissando il punteggio sul 24-27 al 18′ grazie a cinque punti di alta scuola. Nel finale di quarto l’Enel riesce a riprendersi nuovamente la testa della gara. Prima Gibson con una tripla pazzesca poi Callahan con uno schiaccione mandano le squadre a riposo sul 31-27.

Al ritorno in campo si vede un radicale cambiamento nell’atteggiamento delle due squadre. Brindisi si presenta con una pazzesca aggressività difensiva che rende complicata, e non poco, la vita degli ospiti nella costruzione della manovra in attacco. L’Enel, invece, va che è una meraviglia e i canestri di Callahan firmano e di Renfroe firmano il primo strappo della partita che proietta i padroni di casa alla prima doppia cifra di vantaggio (40-29) della partita al 24′. Coach Moretti chiama timeout e Galanda risponde prontamente con una gran tripla. Brindisi non accusa e Gibson e ancora Callahan la spediscono sul +14 (51-37) al 26′. La Tesi Group si aggrappa a Tavernari e Jones per ricucire lo strappo e i due firmano un 7-0 di parziale che riporta i viaggianti sul “solo” -10 (56-46) al 29′. Nel finale, l’Enel scappa via ancora una volta e chiude il terzo periodo sul 61-48. Gibson segna la tripla del nuovo +16 (66-50) ma Pistoia risponde alla grande con un parziale di 2-8, aperto con un folle canestro da tre punti di Hardy e chiuso con un contropiede dello stesso americano, che rimette il punteggio nuovamente in discussione (68-58) al 36′. La Tesi Group non riesce a mettere dentro il canestro del -8 e Brindisi prima con la tripla di Formenti e poi con la persa di Hardy, che porta al successivo canestro di Borovnjak, si riprende definitivamente l’inerzia della gara andando a toccare anche il +19. Nonostante il risultato sia già deciso, Pistoia non molla neanche di un centimetro riuscendo a ridurre il gap fino al 79-67.

Enel Brindisi – Giorgio Tesi Group Pistoia 79-67 (12-15, 31-27, 61-48)

Brindisi: Gibson 26, Zerini 1, Ndoja 5, Giuri 2, Maestrello 2, Callahan 15, Renfroe 16, Borovnjak 9, Formenti 3;
Pistoia: Tavernari 17, Mathis 2, Gurini 5, Saccaggi 2, Galanda 14, Toppo 4, Hardy 9, Jones 14.

BasketItaly.it – Riproduzione Riservata

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *