Pistoia in finale al trofeo “Lovari”, a Lucca Pesaro è domata 96-88

Una The Flexx ispirata in attacco (e un po’ altalenante in difesa) supera Pesaro nella prima partita del trofeo “Lovari” di Lucca. Finisce 96-88, con Pistoia che gioca un secondo e un ultimo quarto di ottimo livello.

La partenza è favorevole a Pesaro: i marchigiani, con Omogbo e Moore, chiudono avanti di una lunghezza il primo periodo (19-20), mentre la The Flexx trova buone soluzioni con Gaspardo e Kennedy (MVP del match, grazie ai 20 punti, 10 rilmbalzi e 7 falli subiti). Nel secondo periodo, i ragazzi di coach Esposito allungano con decisione fino al 45-37 su cui tutti rientrano negli spogliatoi: Moore e compagni piacciono per fluidità e letture offensive, ma, dopo l’intervallo lungo, Pistoia (nelle cui fila si registra l’esordio di Bond) inizia ad accusare più di qualche difficoltà, soprattutto a livello difensivo. Dallas Moore e Ceron fanno molto male ai ragazzi di coach Esposito, che concedono ben 35 punti nel terzo quarto, scivolando prima a -5, poi anche a -8 (64-72), prima che Kennedy fissi il punteggio sul 66-72 allo scadere del trentesimo.

La The Flexx torna in partita a inizio di quarto periodo (72-74 grazie alle triple di Barbon e McGee) e, nonostante il quinto fallo di Magro, opera l’aggancio a quota 78 a cinque minuti dallo scadere. Una volta raggiunta la formazione marchigiana, Pistoia è brava a non mollare la presa, allungando anzi fino all’89-81. La tripla di McGee che vale il 94-86 a meno di due minuti dalla sirena mette di fatto la parola “fine” all’incontro: coach Esposito e i suoi ragazzi giocheranno domani alle 21 contro Reggio Emilia per confermare il titolo vinto lo scorso anno.

Partita di precampionato -ha commentato Vincenzo Esposito al termine- e come tale va presa, anche se vincere fa sempre bene. Qualcuno inizia ad accusare un po’ i carichi di lavoro della preparazione, ma è normale, a maggior ragione se pensiamo che siamo ancora in pratica senza due stranieri. Nonostante questo però anche stasera segnamo oltre 80 punti, per cui una volta inseriti i due nuovi inizieremo a lavorare anche su situazioni difensive di squadra. Mi preme poi -ha concluso il coach- ancora sottolineare l’ottimo atteggiamento dei ragazzi e la voglia di cercarsi nei momenti più complicati della sfida“.

The Flexx Pistoia-VL Pesaro 96-88 (19-20, 45-37, 66-72)
The Flexx Pistoia: 
Moore R. 9, Bianchi, Barbon 3, McGee 16, Popov n.e., Laquintana 12, Mian 20, Gaspardo 14, Bond, Onuoha n.e., Magro 2, Kennedy 20. Allenatore: Vincenzo Esposito.
VL Pesaro: Omogbo 19, Ceron 16, Irvin 4, Moretti n.e., Moore D. 25, Bocconcelli, Ancellotti 8, Bertone 16, Monaldi, Serpillo, Morgillo. Allenatore: Spiro Leka