La The Flexx Pistoia sfrutta bene la pausa e batte Varese al PalaCarrara

La The Flexx Pistoia si aggiudica una gara combattutissima contro una Varese che stava vivendo un momento di splendida forma, riuscendo anche a ribaltare la differenza canestri. La pausa ha permesso ad Esposito di recuperare al meglio gli acciaccati Tyrus McGee e Jaylen Bond, mentre Varese è apparsa appannata dopo le due settimane di stop. Dopo un primo tempo molto equilibrato, il break decisivo sembra arrivare poco dopo la metà del terzo periodo, con quattro triple dei biancorossi e gara che si indirizza in maniera importante; gli uomini di Caja impattano a metà dell’ultimo quarto, ma ancora dalla lunga distanza Pistoia trova per due volte il break decisivo. Bene tutti i biancorossi toscani scesi sul parquet, con notevole presenza di Moore, McGee ed Ivanov, ma ottima la prestazione di tutti gli italiani, a partire da Laquintana e Mian. Per Varese, ottima prestazione di Stanley Okoye, mentre deludenti le prove di Wells e Vene. Prima della gara si è tenuto un minuto di silenzio in memoria del capitano della AC Fiorentina, Davide Astori, drammaticamente scomparso questa notte.

Pistoia inizia con Moore, Laquintana, Mian, Bond ed Ivanov, mentre Varese schiera Wells, Larson, Cain, Okoye e Vene. Partenza sprint dei lombardi che dopo tre minuti sono avanti 1-8, con uno spettacolare alley-oop di Okoye ed Esposito a chiamare il primo time out della partita. La The Flexx rientra dalla pausa con maggior aggressività, riuscendo a chiudere avanti di un punto il primo quarto, grazie anche ad un combattivo Laquintana.

Inizio di secondo periodo scoppiettante, con una serie di triple da parte di entrambe le formazioni e punteggio di parità dopo tre minuti, sul 26-26. L’equilibrio rimane sostanziale per tutto il quarto, con le difese che pian piano iniziano a prendere il sopravvento e punteggio sul 30-30 dopo otto minuti; un paio di buone azioni difensive di Daniele Magro ed un canestro di Diawara, permettono a Pistoia di chiudere in vantaggio il primo tempo.

La Openjobmetis parte subito con un break di 5-0, che riporta in vantaggio i lombardi ad inizio del secondo tempo e Okoye che si conferma il più continuo tra i varesini; ci vogliono le triple di Moore e McGee per dare il nuovo vantaggio alla The Flexx, sul punteggio di 46-42 dopo quasi sette minuti. Due ottime azioni difensive di Laquintana e le conseguenti bombe di Gaspardo, regalano un allungo importante alla The Flexx, che arriva a condurre 52-45 ad un minuto dalla fine e chiude il periodo sopra di sette punti.

Quando l’inerzia sembra tutta per i toscani, Varese piazza un break di 7-0 ed impatta sul 55-55, prima che due triple consecutive di Diawara e McGee diano nuovo ossigeno ai padroni di casa. Pistoia trova anche il massimo vantaggio di +9, ma prima Avramovic e poi una tripla di Larson riportano sotto Varese, con i toscani avanti 64-63 a 1’51” dalla fine. Ci vogliono ancora le triple di McGee e Mian a regalare una meritata vittoria agli uomini di Esposito, che nel finale riescono anche a ribaltare la differenza canestri.

MVP: Stanley Okoye, 23 punti in 40 minuti, 9/17 al tiro, 10 rimbalzi 4 assist e 28 di valutazione.

The Flexx Pistoia – Openjobmetis Varese 74-65 (17-16 / 33-30 / 55-48)

The Flexx Pistoia: Moore (9), Magro (3), Gaspardo (8), Mian (10), Diawara (5), Bond (0), Ivanov (8), Laquintana (11), Barbon ne, Onuoha ne, McGee (20), Della Rosa ne. All. Vincenzo Esposito

Openjobmetis Varese: Avramovic (11), Larson (9), Natali (0), Okoye (23), Tambone (10), Cain (5), Ferrero ne, Wells (3), Delas (2), Vene (2). All. Attilio Caja

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *