Cremona saluta la Serie A, Reggio Emilia cerca una migliore posizione playoff

Ottima prova della Vanoli Cremona
Ottima prova della Vanoli Cremona

Ultima giornata di regular season per Vanoli Cremona e Grissin Bon Reggio Emilia: questa sera al PalaRadi (ore 20.45) i padroni di casa non vogliono sfigurare davanti al proprio pubblico nell’addio alla massima serie, mentre gli emiliani puntano alla vittoria nella lotta per quarto, quinto e sesto posto con Sassari e Trento.

QUI CREMONA
Ultima settimana di allenamenti della stagione sostanzialmente a ranghi completi per i biancoblu, con il solo Raphael Gaspardo bloccato dal mal di schiena giovedì ma prontamente recuperato. Unico obiettivo per la squadra di Paolo Lepore sarà quello di chiudere nel migliore dei modi la stagione dopo la matematica retrocessione arrivata a Varese. «Veniamo da una settimana difficilissima, sia per me che per la squadra, perché la sconfitta di Varese, che ci ha condannato alla retrocessione, non è stata qualcosa di facile da digerire e accettare. Però nonostante questo la squadra è consapevole di dover giocare un’ultima partita e c’è la necessità e la convinzione da parte di tutti di finire almeno bene davanti al nostro pubblico, di rispettare questa società, il nostro lavoro, la maglia e la città che rappresentiamo. Giochiamo contro una squadra rinforzata e cambiata molto rispetto all’andata, una squadra che sicuramente lotterà per il titolo. Noi, come detto, dobbiamo comunque giocare la nostra partita anche con questa differenza di motivazioni tra le due squadre».

QUI REGGIO EMILIA
Sorride coach Menetti per il rientro in gruppo del lettone Strautins e per il miglioramento del centro Riccardo Cervi, che proprio in settimana ha iniziato un lavoro graduale in carico a parte per provare il recupero in vista dei playoff. «Dopo la positiva reazione che i ragazzi hanno messo in campo domenica scorsa e che è valsa la vittoria contro l’ostica Pistoia, ora ci aspetta un altro test interessante e molto indicativo in chiave playoff. Il match di Cremona – chiosa Menetti – vale oltre i due punti, che in questo momento sono fondamentali per mantenere il quinto posto ed addirittura sperare anche in una quarta piazza che garantirebbe il fattore campo nei quarti di finale. Il valore dell’incontro è anche e soprattutto nell’ottica di entrare nella post season con il giusto piglio, con una squadra consapevole di aver dato tutto, senza rimpianti e senza la preoccupazione dei risultati delle altre».

Diretta radio sul canale YouTube Grissin Bon Channel o al sito tv.pallacanestroreggiana.it.