ASG: WHITE Vola su tutti.

WHITE vince e dedica la vittoria ad ALPHONSO FORD.

 

 

A dare il via alla gara è stata la bandiera azzurra ACHILLE POLONARA che non dimostra di aver paura e si presenta su due ruote in campo e piazza uno scooter sotto il canestro; lo salta e la giuria lo premia con un giusto 44
A seguire arriva Tony Easley con una splendida sovramaglia; che vuole scaldare il pubblico con un 360 e dopo un primo errore inchioda invece un altra schiacciata portandosi a casa un onesto 40
Il terzo turno è di Aubrey BATMAN Coleman che si presenta con il costume dell’uomo pipistrello e vola dopo aver coinvolto il pubblico con i suoi balletti, ad inchiodare un alley oop autoservito dalla tabella, ottenendo 45.
Per ultimo arriva il padrone di casa; James WHITE che infiamma l’ADRIATIC ARENA anche grazie alla splendida Jeanene Fox come controllore di volo, proprio il volo di WHITE con la sua WINDMILL DUNK prenota il posto in finale con un sonoro 50.

Nel secondo turno parte POLONARA per primo:

POLONARA inchioda 2 palloni e si porta a casa 41 punti
EASLEY risponde con un alley oop autoservitosi con………….. il tabellone dei 24 secondi strappando applausi da tutte le parti con un sonoro 48
COLEMAN non delude gli appassionati di fumetti e al secondo turno si presenta vestito da SPIDERMAN e dopo una capriola inchioda un altra splendida schiacciata che vale un 47
WHITE nel suo nuovo decollo decide di farsi passare la palla sotto le gambe e dopo un paio di tentativi non riusciti decide di far tremare il canestro con un altro mulinello e porta a casa un 44

I finalisti sono WHITE con 94 e COLEMAN con 92

Lo avevamo pronosticato, i piccoli amano volare sopra le due ruote e così come Rowland l’anno scorso e Polonara quest’anno, COLEMAN vuole decollare sopra uno scooter; purtroppo però la moto non gli lascia lo spazio necessario ed è costretto a sprecare un paio di tentativi e la nuova specialità IL SALTO DEL MOTORINO gli frutta un voto basso.
WHITE celebra ALPHONSO FORD ex indimenticato di Pesaro e del basket ITALIANO e con un altro WINDMILL si porta a casa con uno splendido 50  per il secondo anno di fila lo SLAM DUNK CONTEST; White ha cercato di onorare al meglio la memoria di FORD cercando di inchiodare una schiacciata fuori concorso saltando dalla linea del tiro libero e passandosi la palla in mezzo alle gambe in volo; anche se il gesto atletico non è andato in porto, rimane comunque negli occhi di tutto un meraviglioso omaggio di White al grande FORD.