Torino corsara: anche Parigi cede il passo sotto i colpi di Mbakwe e Garrett

FIAT AUXILIUM TORINO VS MORABANC ANDORRA / EUROCUP

Continua in Eurocup  il percorso netto della Fiat Torino: la terza vittoria in altrettanti match è diventata realtà sul campo del Levallois Parigi per 73-79.

Una partita che ha avuto uno sviluppo diverso rispetto al trend che più spesso si è verificato, cioè quello che vede la Fiat “specializzata” nelle rimonte.

L’Auxilium infatti per ben due volte si è fatta rimontare dai francesi un vantaggio in doppia cifre ma nella volata finale sono risultate decisive la stoppata di Mbakwe nei confronti di Ware e la tripla di Garrett, che ha messo “in ghiaccio” il risultato per i piemontesi. In gergo pugilistico si sarebbe trattato di un uno-due da ko.

Menzione d’onore per Diante Garrett, autentico mattatore della serata ed MVP della partita con 22 punti e 4/5 da tre.

Il risultato è stato deciso anche dalla giornata no, fra le fila di Parigi, di Klemen Prepelic, messo fuori partita dalla attenta difesa  di Vujacic ad inizio partita, il quale ha concluso con 13 punti (lontano dalla sua media in Eurocup, superiore ai 20 punti ) e con ben 6 palloni persi.

A cavallo fra la fine del secondo periodo e l’inizio della ripresa la Fiat è riuscita, grazie alle iniziative del duo Patterson-Garrett, a creare un cospicuo vantaggio, salvo poi divorarselo a cause di una serie di palle perse convertite in facili contropiedi dal Levallois.

Nel momento migliore per la sua squadra (51-55) a Pietrus è stato fischiato fallo tecnico e da qui Torino ha trovato forza per riallungare grazie alle triple in serie di Jones e Garrett (53-64 al 30′).

I ragazzi di coach Fauthoux hanno però trovato la forza di reagire e di tornare sul parquet con una strategia precisa, rivelatasi vincente, cioè quella di servire quanto più spesso possibile Diaw, abile a sfruttare la propria stazza nonostante una forma fisica quanto meno approssimativa.

E’ proprio l’ex San Antonio Spurs a impattare il risultato dopo un 13-5 di parziale: nel momento di massima difficoltà però Torino è uscita dal time out convinta e l’alley-hoop sull’asse Patterson-Mbakwe ha mandato un segnale inequivocabile agli avversari, i quali subiscono il contraccolpo emotivo e alzano bandiera bancia dopo la giocata dello stesso Mbakwe in difesa e di Garrett.

Tabellino Levallois-Torino 73-79

Parigi: Francisco12, Lesca, Roos 1, Prepelic 13, Nwaelele 7, Campbell 8, Ware 15, Eleizier,Pietrus 3, Diaw 11, Fevrier 3. All:Fauthoux

Torino: Garrett 22, Parente ne, Vujacic 11, Poeta 7, Stephens ne, Patterson 15, Washington 1, Okeke 3, Jones 3, Mazzola 1, Mbakwe 10, Iannuzzi 6.All:Banchi