Euroleague: Il Fenerbahçe espugna il Palau. Melli e Datome, quanti rimbalzi!

Fenerbahçe Nicolò Melli Gigi Datome

Il Fenerbahçe di Melli e Datome visitava il parquet del Palau Blaugrana di Barcellona in occasione dell’undicesima giornata di Turkish Airlies Euroleague e conquistava un’importantissima vittoria per 68-83.

Gigi Datome scendeva in campo con il quintetto titolare, assieme a Wanamaker, Nunnally, Ahmet e Vesely. L’azzurro iniziava forte in difesa su Rakim Sanders e poi offriva a Jan Vesely l’assist per l’alley-oop del 2+1 per il ceco. Canestri da entrambe le parti in un inizio di partita divertente, con il Barça particolarmente attivo dalla linea della tripla con Adam Hanga e Adrien Moereman e cercando di scappare nell’elettronico. Dopo un time-out chiamato da Zeljko Obradovic scendeva in campo anche Nicolò Melli. Gigi Datome realizzava una tripla che contribuiva a ridurre le distanze. Anche Melli apriva il suo marcatore personale correggendo a canestro un tiro sul ferro di Vesely. Il Barça teneva bene il campo giocando con aggressività, e un bel primo quarto si chiudeva con i blaugrana avanti 28-22.

I due italiani continuavano in campo anche in apertura di secondo parziale, che vedeva ancora il Barça cercando di aumentare il proprio vantaggio. Kostas Sloukas contribuiva a mantenere i turchi in partita dalla lunetta, e Nik Melli schiacciava per il -1. Jason Thompson metteva a segno il canestro del sorpasso e poi Nunnally il 31-34 su una nuova palla persa dei locali. Dopo qualche minuto di meritato riposo rientrava in campo anche Datome, ma Kevin Séraphin era inarrestabile sotto canestro. Le due squadre andavano all’intervallo con il Fenerbahçe avanti 38-39.

Brad Wanamaker apriva il marcatore nella ripresa, nella quale Obradovic proponeva di nuovo Datome in campo. Thomas Heurtel riportava il punteggio in parità. Rientrava in campo anche Nicolò Melli, e Sloukas e Vesely rimettevano il Fenerbahçe avanti. Una bella tripla di Datome dava il 45-53 ai suoi e Sito Alonso era costretto a fermare il gioco. Melli e Datome facevano a gara per vedere chi prendeva più rimbalzi, mentre Sloukas eral’incaricato di realizzare i punti per i turchi. Un paio di errori in più del previsto da parte dei locali permetteva al Fenerbahçe di chudere il terzo parziale con un discreto vantaggio: 51-64.

Il Barça iniziava l’ultimo quarto in maniera aggressiva, cercando di aggrapparsi alla partita, ma il Fenerbahçe, sempre con Datome e Melli in campo, non glielo voleva permettere. L’intensità in campo aumentava, e un paio di dubbie chiamate arbitrali accendevano gli animi oltre maniera. Sito Alonso impazziva in panchina, e Gigi Datome realizzava il tiro libero del fallo tecnico fischiato al tecnico locale. I padroni di casa si rifacevano sotto e il Palau si convertiva in una bolgia. Melli metteva a segno una tripla importantissima, e ormai la sfida non aveva più storia: il Fenerbahçe si avviava verso un prezioso successo fuori casa.

Ottime prestazioni per la coppia azzurra: per Gigi Datome 7 punti e 9 rimbalzi (4 in attacco) e 15 di valutazione; per Nicolò Melli 7 punti e 8 rimbalzi (2 in attacco) e 12 di valutazione: i due sono stati i migliori dell’armata turca per quanto riguarda i rimbalzi. Mentre Kostas Sloukas è stato il massimo realizzatore con 17 punti.

One Comment

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *