Eurocup, Reggio Emilia cade nel finale con il Galatasaray

Alla Sinan Erdem Dome di Istanbul, nel settimo turno di Eurocup, la Grissin Bon lotta per tutti e 40 i minuti, ma viene sconfitta dal Galatasaray con il punteggio di 82-72.

I turchi provano subito a scappare (18-9) in avvio con l’ex Pistoia e Virtus Bologna Dwight Hardy sugli scudi, ma Reggio Emilia può contare su uno scatenato Reynolds sotto le plance che ribalta la situazione (24-29 nel secondo quarto). Hendrix, meteora a Milano nel 2012, ridà vigore al Galatasaray, James White tiene tutto in equilibrio portando anche avanti la Reggiana dopo l’intervallo lungo (36-38). Il terzo quarto è un vero elastico, i padroni di casa tentano la fuga sul +6 (51-45), subito ripresi dai canestri pesanti di Julian Wright e Markoishvili. La Grissin Bon trova il pari con la tripla di Mussini al 32′ (59-59), prima però di affondare nel break turco di 13-2 che decide il match. Negli ultimi assalti finali gli uomini di coach Menetti non hanno più lucidità in attacco (in ombra Della Valle con 2/10 al tiro) e arriva la sconfitta: la corsa alla qualificazione per le Top16 si complica, ma resta ancora aperta.

GALATASARAY ODEABANK ISTANBUL-GRISSIN BON REGGIO EMILIA 82-72 (20-16, 32-29, 58-55)
GALATASARAY: Hardy 20, Taylor 2, Yagmur, Hendrix 18, Arar 6, Renfroe 10, Hopson 17, Summers, Preldzic 9, Koksal, Aydin ne. All. Kunter.
REGGIO EMILIA: Mussini 5, J.Wright 16, Bonacini ne, Candi, Della Valle 6, J.White 13, Reynolds 19, Markoishvili 10, Dellosto ne, Sané, Llompart 3, De Vico ne. All. Menetti.