Quarti di Coppa Italia di Legadue: stasera Ferentino-Pistoia e Trento-Barcellona

Questa sera torna in campo la Coppa Italia Legadue Eurobet 2012/13 con i quarti di finale tra FerentinoPistoia e Trento-Barcellona. Le altre due gare dei quarti Trieste-Casale e Jesi-Scafati sono  state rinviate. In particolare la sfida Jesi-Scafati è stata rinviata a data da destinarsi  in attesa degli sviluppi del caso Napoli, infatti bisogna ricordare che sul campo nel turno degli ottavi di finale la Givova Scafati fu eliminata dalla formazione partenopea.

 

La gara di Ferentino tra i ciociari padroni di casa ed i toscani è una sorta di rivincita per entrambe. Gli uomini di Gramenzi vogliono riscattare la sconfitta all’esordio in campionato, l’esordio assoluto in LegaDue, che patirono davanti alle telecamere di Raisport in quel di Pistoia, mentre i ragazzi di Moretti vogliono riscattarsi dopo la rocambolesca sconfitta di Bologna, che ha fatto perdere l’imbattibilità stagionale ed il primato in classifica proprio a discapito della Biancoblu ai biancorossi pistoiesi. Rimane, comunque, grande l’entusiasmo nella città toscana come dimostrato dall’affluenza massiccia di pistoiesi (circa 500 unità) al PalaDozza Domenica scorsa. Cresce anche l’entusiasmo tra i neopromossi ciociari, i quali nell’ultimo turno di campionato hanno festeggiato la prima vittoria tra i professionisti in casa contro Forlì. Il coach di Ferentino Gramenzi ha dichiarato alla vigilia: “Sappiamo di non poter commettere errori contro Pistoia, una squadra molto rodata, inoltre sappiamo quali sono stati gli errori che abbiamo commesso nella gara di campionato contro loro, dopo la rimonta nel terzo quarto, e non vogliamo commetterli nuovamente”.  Sull’altra sponda coach Moretti ha dichiarato: “Il raggiungimento delle Final Four sarebbe un risultato di grande prestigio, anche perché Pistoia non è mai arrivata a questo traguardo. Darò spazio a tutti i miei nove uomini, dovremo migliorare il nostro attacco, dove fatichiamo ancora molto a fare canestro, ed allo stesso tempo dovremo stare attenti alla loro difesa a zona 3-2”.

Stesse motivazioni, per uno strano scherzo del destino, anche nella gara di Trento, dove i padroni di casa vogliono riscattare la sconfitta casalinga all’esordio del campionato contro Barcellona, mentre i siciliani voglio riscattare la doppia sconfitta consecutiva in campionato in casa contro Forlì ed in quel di Verona. Trento Domenica non ha disputato la propria gara di campionato, perché il calendario proponeva la sfida con Napoli, in questo momento esclusa dal campionato in attesa di nuove decisioni, ma aveva centrato la prima storica vittoria nel campionato di Legadue sul difficile ed ostico parquet di Scafati. Tra le fila dei siciliani la stella Troy Bell ha dichiarato: “Quando scendo in campo lo faccio per vincere, sia se è campionato, sia se è la coppa. Dopo le due sconfitte in campionato dobbiamo cercare la vittoria senza risparmiarci. Nella gara di Verona nell’ultimo quarto abbiamo giocato poco di squadra, abbiamo fatto fatica per la mancanza di un regista play, anche se sarebbe servito solo perdere qualche pallone in meno”.