Quale Ferragosto: gli uomini mercato in Legadue sono a lavoro

Nonostante sia Ferragosto  gli operatori di mercato delle squadre di Legadue non stanno sotto gli ombrelloni, ma anzi sono in pieno lavoro per consegnare le rose al completo ai propri allenatori in vista dei prossimi raduni. La Biancoblu Bologna ha ingaggiato il giovane Giovanni Pini, lungo classe 1992, in prestito dalla Trenkwalder Reggio Emilia, nell’ottica di grande ringiovanimento del roster da affidare al neo coach Salieri. La neopromossa Trento, dopo l’acquisto della guardia americana d’origine nigeriana Umeh ufficializzato ieri, è molto vicina a mettere le mani sull’ala B.J. Elder. Il forte giocatore americano nelle ultime due stagioni in Legadue prima a Jesi, poi a Veroli garantirebbe tanta esperienza e tanti punti a referto al coach Buscaglia. L’Aget Imola, che rinuncia a Trent Whiting,  lavora per l’ingaggio del centro ungherese Akos Keller. Il ventitreenne nazionale magiaro ha grandi doti fisiche, al confermato coach imolese Fucà il compito di sgrezzarlo dal punto di vista tecnico. Alla Fulgor Libertas Forlì, dopo l’ingaggio del play Bo Spencer, si pensa alla guardia, nel caso in cui non fosse possibile attuare la conferma dell’ottimo Roderick, l’alternativa per coach Dell’Agnello è stata individuata in Gary Flowers, 26 anni prodotto della Southern Mississippi University.  Anche la Givova Scafati è alla ricerca della sua guardia al posto di Paul Marigney , detto del nuovo interessamento nelle nostre edizioni di ieri a Joe Crispin, un altro giocatore già visto in passato nel nostro campionato a Sassari e Treviso Lionel Chalmers é sull’agenda della dirigenza campana e del coach Di Carlo. Brescia invece consegna al proprio coach Martelossi il giovane di belle speranze Erik Lombardi. L’ala classe 1993 dalle grandi potenzialità atletiche è stato preso in prestito dall’Angelico Biella.