Napoli batte Ferentino: il post gara con il g.m. Liguori ed il d.s. Ambrosino

Quarta uscita stagionale per la nuova pallacanestro Napoli e prima vittoria in amichevole contro la formazione di Ferentino con un netto 96-81 al PalaBarbuto. La partita in realtà si è giocata su quattro periodi, ed alla fine di ogni frazione il punteggio veniva azzerato, nel computo generale il quarto che ha fatto la differenza è stato il secondo nel quale i partenopei hanno avuto la meglio per 28-16.

La partita non nasceva nei migliori auspici per la formazione di coach Bartocci, che alla palla a due doveva rinunciare ad Hubalek (il giocatore ceco ha svolto il riscaldamento) e Zacchetti entrambi out per motivi precauzionali, ed di Ceron ancora debilitato dall’influenza dei giorni precedenti. Nonostante le tante assenze Napoli ,come accaduto nell’amichevole di tre giorni prima contro Veroli, ha messo in campo un ottimo spirito di gruppo, grazie al quale ogni giocatore che è sceso in campo a dato il meglio. Ancora una volta eccellente la prova del play portoricano Clemente, autore di giocate spettacolari che ne hanno risaltato il grande talento. Ottime le prove di Allegretti e di Casini, buone indicazioni dal giovane play Ricci alla sua migliore prova in questo mini scorcio di inizio stagione, mentre l’americano Warren al debutto ha pagato la stanchezza del lungo viaggio, ed i soli due allenamenti con i nuovi compagni, ma comunque l’ala americana avrà molti altri banchi di prova per mettersi in mostra, ora ogni giudizio sul giocatore sarebbe avventato e prematuro.

 

Napoli-Ferentino 96-81 (21-20, 28-16, 19-19, 28-26)

Napoli: Allegretti 19, Clemente 23, Casini 25, Ricci 11, Warren 11, Di Napoli 5, Domenicone 2

Ferentino: Righetti 20 Ekperigin 16, James 8,Guarino 9, Carrizo 2, Pongetti 1, Tomassini 3, Parrillo 4, Gurini 17, Basei 1

Dopo la bella vittoria nello scrimmage  ci sono volti distesi in casa Napoli. Il lavoro di coach Bartocci sta dando già ottimi frutti ed i segnali sin qui sono tutti positivi. Con il g.m. Peppe Liguori l’occasione è buona per fare un punto sui progressi tecnici ma soprattutto societari: “ La settimana prossima, forse sabato, indiremo una conferenza stampa dove speriamo di annunciare anche il main sponsor oltre che il nome del presidente della nuova società. In questi mesi tutto sta funzionando alla perfezione, in conferenza presenteremo anche la campagna abbonamenti che avrà prezzi popolarissimi e ci aspettiamo che la risposta della città di Napoli sia consistente. La squadra è venuta su bene, tutti stanno impressionando positivamente e tra l’altro non siamo sorpresi del rendimento di Clemente perché conoscevamo bene quale è il suo lavoro. Spero vivamente che alla prima di campionato contro Verona il PalaBarbuto presenti una bella cornice di pubblico perché questa squadra lo merita, c’è bisogno di entusiasmo ”. Il d.s. Antonio Ambrosino analizza invece la gara contro Ferentino surclassata da Napoli nonostante le tante assenze: ” Questo scrimmage ha dimostrato che noi ci siamo sempre, questa deve essere la nostra caratteristica cioè lottare sempre su ogni pallone ed in qualsiasi situazione. Noto che abbiamo già un’identità di squadra, tutti hanno piacere a passare la palla e tanta è l’intesa che spesso riescono giochi anche non provati in allenamento. Insomma nonostante queste non sono gare che fanno testo, in questa prima fase tutto sta andando come ci aspettavamo”. Un giudizio sul nuovo arrivato Warren:” Andrew deve ancora smaltire il fuso orario dopo 13 ore di volo, non poteva essere al meglio e non possiamo giudicarlo dopo questa gara. Ha fatto vedere buone cose, ma credo che nel prossimo weekend al torneo Zeppieri potremo avere un quadro più preciso da lui che comunque è un giocatore molto importante per noi”.