La presentazione del campionato di Legadue 2012/13 a Napoli: le parole del presidente Bonamico

Sarà, almeno di clamorosi colpi di scena, la città di Napoli la sede della presentazione del prossimo campionato di Legadue 2012/13 nella splendida e suggestiva location del Castel del’ Ovo, il castello più antico della città di Napoli costruito nel quindicesimo secolo, a riferirlo in esclusiva alla nostra redazione  è stato il numero uno della Legadue Marco Bonamico:

Non ho dovuto fare alcuna trattativa con la città di Napoli, ho avuto una grandissima e calorosa accoglienza da parte delle istituzioni cittadine partenopee,  posso dire che limati gli ultimi dettagli al 99% la presentazione del campionato si terrà a Napoli nel fantastico scenario del  Castel del’Ovo”.

Prossima Legadue che vedrà impegnata sul campo anche la squadra della neonata Napoli vediamo cosa ne pensa il presidente Bonamico: “Sono molto contento che una grande città come  Napoli faccia parte del prossimo campionato di Legadue, che sarà veramente molto affascinante visto che dal punto di vista geografico è coperta tutta la penisola italiana. Partiamo dell’estremo nord con l’entusiasmo delle nuove realtà come Trieste e Trento, passando per l’Emilia, per il centro con Pistoia, Jesi, Ferentino, Veroli , per il sud con Napoli, ed arrivando all’estremo sud con le siciliane Barcellona e l’altra new entry Capo D’Orlando”.

Poi l’ultima curiosità chiesta a Bonamico è quella che se il prossimo campionato di Legadue sarà l’ultimo campionato professionistico per la categoria: “Il problema non è stabilire se il campionato di Legadue dal 2013/14 sarà professionistico o dilettantistico, ma è stabilire se saranno rispettati i parametri imposti dalla Legge 91. Però posso dire che la Legadue rimarrà il secondo campionato cestistico italiano con ben 32 squadre protagoniste in campo, e quindi ci sarà la possibilità di vedere tanti italiani in campo, mentre in serie A i nostri giocatori italiani hanno uno spazio ridottissimo”.

BasketItaly.it – Riproduzione Riservata