Givova Scafati contro Verona per restare in vetta

Contro la Tezenis per continuare il sogno promozione diretta questo l’obiettivo del team di coach Griccioli.Dopo la non esaltante esperienza in Final Four Coppa Italia , Radulovic e compagni si rituffano in campionato per continuare la striscia vincente intrapresa nel girone di ritorno.Gli scaligeri anche essi reduci dalla due giorni di Bari sono team partito per ambire alle alte vette ma si trovano ora in una zona di limbo sospesi tra la qualificazione play-off e le sabbie mobili della lotta salvezza.Coach Martelossi ha comunque un buon roster a disposizione anche se dovrà fare a meno di capitan Boscagin per infortunio.Migliora l’inserimento di Donnie McGrath arrivato a sostituire Dusan Vukcevic. Verona è squadra molto solida soprattutto sotto canestro con una batteria di lunghi assai profonda costutuita da Renzi,Di Giuliomaria,Waleskowsky e Banti e questo è quello che potrebbe dare di piu’ fastidio a Scafati.Per i salernitani se c’e’ infatti qualcosa che potrebbe essere migliorato per avere la perfezione e’ proprio il reparto lunghi che puo’ contare solo su James Thomas (da valutare le sue condizioni dopo l’infortunio rimediato in Coppa contro Jesi) ed il giovane Davide Rosignoli coadiuvati dall’esperto Nikola Radulovic che ama comunque piu’ agire sul perimetro.Di certo Scafati non puo’ fallire l’obiettivo con la vittoria se vuole lanciare un segnale al campionato e quindi coach Griccioli preparerà al meglio una gara comunque piena di insidie.Dovesse passare indenne anche dalla trasferta del PalaOlimpia allora per la Givova si aprirebbero scenari davvero ambiziosi.

© BasketItaly.it – Riproduzione riservata