Casale: si è dimesso coach Crespi

Chissà, forse senza quel tiro allo scadere dei tempi regolamentari di Kangur, a Casale si starebbe ancora festeggiando una vittoria importantissima in chiave salvezza. E invece la prodezza dell’ala varesina ha costretto la Novipiù ai supplementari. Supplementari risultati poi indigesti ai padroni di casa. Morale della favola: Varese raccoglie i due punti riprendendo per i capelli una partita ormai persa, Casale si lecca le ferite e resta lì, in fondo alla classifica.

Subito dopo la sirena finale, questo è quanto si apprende da un comunicato diramato dalla società piemontese, coach Crespi ha rassegnato le proprie dimissioni, rimettendo l’incarico nelle mani del presidente Cerutti. E proprio il presidente di Casale esprime tutto il suo rammarico per la conclusione del rapporto col coach lombardo: “E’ difficile per me vivere questa decisione, ma so che è mio dovere affrontarla. Con Marco Crespi ho condiviso un sogno meraviglioso e la realizzazione dello stesso. A lui va, innanzitutto come uomo e poi come allenatore, il mio profondo rispetto e considerazione, la mia riconoscenza, il mio affetto. Il suo gesto ë un atto di amore verso questa società, della cui storia ha saputo scrivere pagine indimenticabili”.

Il consiglio d’amministrazione di Casale Monferrato si riunirà in serata. Probabilmente potrà uscire il nome del sostituto che nel prossimo turno dovrà guidare la Junior nella sfida casalinga contro la Otto Caserta.

© BasketItaly.it – Riproduzione riservata