Avellino batte una coraggiosa Napoli e raggiunge Scafati in finale

L’inizio partita vede una Napoli molto intraprendente,  che grazie 9 punti in fila di Hubalek mantiene con costanza il comando nel punteggio (9-13 al 5’), poi Avellino comincia a fare la differenza sotto canestro con la forza dei suoi lunghi Jhonson ed Ebi, e chiude il primo quarto avanti sul 17-15.

Nel s secondo quarto Napoli trascinata dal suo play il portoricano Clemente rimette la testa avanti sul 21-24 al 13’. Per la formazione irpina si accende il play ex Napoli Valerio Spinelli ed Avellino trova il massimo vantaggio sul +6 36-30 al 18’. Negli ultimi due minuti del quarto Napoli con parziale di 4-0 si mantiene in linea di galleggiamento, e si va negli spogliatoi per l’intervallo lungo con la Sidigas avanti di due lunghezze (36-34 al 20’). Il primo canestro della ripresa porta la firma del solito Jhonson (38-34), ma Napoli con cinque punti in fila di Allegretti rimette la propria testa avanti (38-39 al 23’). La partita procede in grande equilibrio: Napoli ha cose importanti da Clemente e Ceron, mentre la Sidigas ha molte più frecce al suo arco (49-49 al 27’). Spinelli fa 5/6 ai liberi ed Avellino si porta sul +5 (54-49 al 28’), ma la formazione di coach Bartocci piazza un parziale di 8-0 con le triple di Casini e Clemente (54-57 al 29’). Un canestro dalla distanza di Dragovic da due fissa il finale del terzo sul 56-57 in favore degli azzurri napoletani. Casini diventa protagonista di inizio ultimo quarto con una tripla ed una schiacciata in contropiede, e  porta Napoli sul +4 (58-62 al 33’), e coach Valli è costretto a chiedere un minuto di sospensione. Avellino prova a stringere qualche bullone della sua difesa, ma Napoli con le unghie e con i denti riesce a mantenere il vantaggio sul 65-68 a tre minuti e mezzo dal termine. Avellino piazza un parziale di 5-0 e dopo lungo tempo si riporta avanti sul 70-68 a due minuti e mezzo dalla fine. Ceron con due liberi riporta Napoli in parità a quota 70-70, poi Avellino con un libero di Spinelli ed una bomba di Hardy si porta sul + 4  ad un minuto dal termine (74-70). Casini con tre liberi per un fallo subito oltre l’arco dei tre punti riporta i suoi sul -1 (74-73), ma una conclusione di Warren dai cinque metri riconsegna tre punti di vantaggio agli irpini (76-73) a venti secondi dalla fine. Ceron fallisce la tripla del pareggio, Zacchetti da sotto viene stoppato da Ebi, e Crow dalla lunetta fissa il finale sul 78-73 in favore degli irpini. La Sidigas raggiunge la Givova Scafati in finale, ma onore delle armi alla formazione partenopea che alla prima uscita stagionale si è arresa solo negli ultimi secondi.

 

Sidigas Avellino-Napoli 78-73 (17-15, 36-34, 56-57)

Napoli: Hubalek 11, Clemente 20, Ceron 12, Casini 13, Allegretti 9, Zacchetti 10

Avellino: Richardson 2, Warren 12 , Hardy 11, Spinelli 15, Jhonson 15, Crow 2, Dragovic 8 , Ebi 13, Mavraedes 2