Reggio Emilia, grande festa per i 40 anni di storia

Si è svolta ieri sera, nella splendida cornice del Teatro Municipale Romolo Valli, la festa per celebrare i 40 anni di storia della Pallacanestro Reggiana. Sono state tante emozioni nel rivedere i grandi campioni che hanno vestito la casacca biancorossa e ripercorrere con loro le immagini di partite rimaste impresse nel cuore dei tifosi reggiani. Da Orazio Rustichelli, bandiera del primo decennio (’74-’84), a Piero Montecchi, che portò in alto Reggio Emilia (targata Cantine Riunite) nel ciclo ’84-’94, sono stati rivissuti momenti storici di una società che ha saputo valorizzare già dall’inizio della sua storia i talenti di casa propria, come ha ricordato Dan Peterson, presente sul palco insieme al conduttore Lorenzo Dallari e alla showgirl Federica Fontana. Emozionante il ritorno a Reggio di Roosevelt Bouie, il primo americano ingaggiato dalla Pallacanestro Reggiana, così come il ricordo del compianto Mike Mitchell, il più grande di sempre, raccontato nelle toccanti parole dell’ex allenatore Virginio Bernardi. Non ha trattenuto le lacrime Gianluca Basile, chiamato sul palco per essere premiato come giocatore del decennio ’94-’04; giunto giovanissimo a Reggio Emilia, Basile è stato uno dei protagonisti della cavalcata playoff nella stagione 1997/1998, quando la CFM guidata da Gianfranco “Dado” Lombardi raggiunse la semifinale scudetto. A ripercorrere gli anni 2000 sono stati premiati anche Alvin Young, idolo per la tifoseria e l’allenatore delle giovanili Andrea Menozzi con cui Reggio ha conquistato due scudetti Under 20 (nel 2003) e Under 21, nel 2007. Nel finale spazio ai tempi recenti, il trionfo in EuroChallenge della passata stagione e la passerella della nuova squadra alla vigilia del campionato, con il patron Stefano Landi che dichiara: «L’obiettivo è sempre migliorarsi, dato che per due anni di fila siamo stati fra le prime otto del campionato, ora vogliamo essere fra le prime quattro». Per ribadire una volta per tutte che le emozioni rimangono, ma la vita comincia a 40 anni.

© BasketItaly.it – riproduzione riservata

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *