Home Varie Cantù, oggi il giorno di Aradori?

Cantù, oggi il giorno di Aradori?

0

Potrebbe essere oggi il giorno dell’annuncio di Pietro Aradori in biancoblu. La società canturina, dopo aver chiuso sabato per Alex Tyus, è sul punto di perfezionare l’accordo per il trasferimento del giocatore da Siena, cui è ancora legato da un anno di contratto. Non sembrano esserci più dubbi sullo sbarco in Brianza della guardia bresciana, si tratta solo di definire i dettagli dell’uscita dalla Mens Sana, ma la proposta di Cantù è già stata accettata dal giocatore e dal suo agente e si dovrebbe articolare su almeno due stagioni.

Aradori è reduce da due anni in chiaroscuro alla Montepaschi, dove non pare aver incontrato la completa fiducia di Pianigiani e del suo staff, piuttosto restii a concedere minutaggi importanti soprattutto nelle fasi più calde della stagione (vedi Eurolega di quest’anno, dove dagli oltre 13 minuti, 7.4 punti e 3.1 rimbalzi di media nella prima fase è sceso a poco più di 4 nella Top 16, con cifre trascurabili). Maggiore l’impiego in campionato, dove in Regular Season, in 19.1 minuti d’impiego, ha prodotto 9.1 punti con il 64.2% da due e il 43.3% dall’arco, cifre scese a 6.9 punti con rispettivamente il 47.6% e il 37.5% in 15.9 minuti nei playoff.L’annuncio ufficiale della società è atteso a ore.

Con Aradori Cantù, molto attiva e con le idee piuttosto chiare, si appresta a completare il proprio roster, salvo sorprese, dovendo a questo punto riempire soltanto lo spot di ala piccola, che sarà occupato da uno statunitense, forse proprio quel Jeff Brooks che Trinchieri e Arrigoni stanno visionando, tra gli altri, nella Summer League di Las Vegas.

Stefano Mocerino

© BasketItaly.it – Riproduzione riservata