Addio al Civ, voce di Bologna e sportivo vero

Si è spento nella tarda serata di ieri all’età di 83 anni Gianfranco Civolani, storica firma sportiva bolognese nonchè ex presidente della Libertas Bologna, società di basket femminile, ed ex vicepresidente della federazione Basket italiana.

Attivo in ambito giornalistico da quasi sessant’anni, seguì per varie testate e televisioni ben 6 mondiali e 2 olimpiadi, oltre ad essere stato tra i primi a raccontare di basket NCAA in Italia. Sfruttando le sue pregresse esperienze teatrali (collaborò con personaggi del calibro di Gigi Prioetti ed Enzo Jannacci) trasferì nel suo lavoro innate doti di cantastorie, che ne fecero una sorta di precursore della narrazione sportiva moderna grazie ad editoriali ed opinioni sempre puntuali, pungenti e conditi da una memoria storica invidiabile (pubblicò una serie pressochè infinita di libri sul Bologna calcio).

Grande tifoso virtussino, non mancò però mai di riconoscere, soprattutto negli anni d’oro, la grandezza dei rivali cittadini della Fortitudo.

L’amore profondo per il suo lavoro e per le squadre della sua citta è stato evidente soprattutto negli ultimi mesi, quando con la malattia ormai in fase acuta, non mancò di dettare dal proprio letto di ospedale i propri editoriali alle varie testate: in ultimo, solo 8 giorni fa le pagelle di Bologna-Inter.

La redazione di Basketitaly tutta si stringe intorno agli amici ed alla famiglia nel saluto ad un grande giornalista ed appassionato di sport.

Ciao Civ.