Vitucci in sala stampa: “Ottima la voglia di reagire e non mollare; non entro nel merito delle decisioni arbitrali”

Coach Vitucci commenta così il match della sua Happy Casa Brindisi, perso contro un’ostica Reyer Venezia per 78-73.

Queste le sue dichiarazioni: “Peccato perchè portare migliaia di tifosi domani in finale qui a Bari sarebbe stato ancor più entusiasmante. Ci prendiamo quanto di buono fatto contro i campioni d’Italia, una squadra costruita per primeggiare e vincere. Abbiamo pagato il break del terzo quarto, non entro nel merito delle decisioni arbitrali. Ottima la voglia di reagire e non mollare quando la partita stava scivolando via nelle mani di Venezia. Ci sono stati momenti di esaltazione e altri di esitazione, dovremo essere bravi a limarli e rimanere concentrati difensivamente per 40 minuti. Oggi ci siamo andati vicini, bisogna dare merito a Venezia che nei momenti clou si è dimostrata più esperta a indirizzare il match in suo favore”.

Ufficio Stampa New Basket Brindisi