Home Serie A Virtus per chiudere l’andata in testa, Trento per giocarsi le ultime chance di andare in Coppa

Virtus per chiudere l’andata in testa, Trento per giocarsi le ultime chance di andare in Coppa

0

Le festività sono state sicuramente dolci per i tifosi virtussini, cui i trionfi nel derby e nel big match contro l’Olimpia Milano hanno lasciato morale e consapevolezza ai massimi livelli. Tuttavia la prima trasferta del 2020 non sarà affatto da sottovalutare, in quanto alla BLM Arena la capolista se la vedrà con l’Aquila Basket Trento, che nei 4 precedenti interni ha sempre battuto i bianconeri.
Per le due squadre (accoppiate peraltro nello stesso girone della seconda fase di 7DAYS EuroCup) la sfida sfida avrà importanti ripercussioni in vista delle Final Eight di coppa Italia di Febbraio in quanto, se alla Virtus un successo garantirebbe il ruolo di testa di serie numero 1, un eventuale vittoria dei padroni di casa permetterebbe a Gentile e soci di rimanere ancorati ad una seppur minima speranza di presenziare alla Kermesse di Pesaro.

Obbiettivi diversi ma una partita apertissima dunque, come testimoniano le parole dei due coach. Per Nicola Brianza, a livellare il differenziale tecnico tra le due squadre può influire proprio il fattore campo:

La Virtus è prima in campionato, ha vinto il suo girone di regular season in 7DAYS EuroCup, sta disputando un eccellente stagione ed è reduce da due larghe vittorie di prestigio nel derby contro la Fortitudo e poi contro Milano che le hanno dato sicuramente ancora più fiducia ed entusiasmo. Hanno un roster che li rende fra i principali candidati a vincere l’EuroCup, hanno uno dei migliori allenatori d’Europa: non partiamo sconfitti, ma per vincere questa partita abbiamo bisogno di una performance di altissimo livello. Dovremo essere tutti in missione, tutti concentrati e desiderosi di rimanere dal primo all’ultimo minuto dentro la partita senza mai mollare di un centimetro: i giocatori, noi dello staff, e anche il palazzetto che so essere sold-out già da qualche giorno e che sono certo ci potrà dare una grossa spinta.

Anche lo stesso Sasha Djordjevic sa che le Vnere non potranno adagiarsi sugli allori, ora che le partite assumeranno un peso specifico sempre maggiore.

Ci aspetta un periodo molto tosto ma è fondamentale guardare una partita alla volta. Domani affrontiamo Trento che ha battuto Varese mostrando un gioco molto buono, sappiamo cosa ci aspetta ma da adesso in poi ogni partita è la più importante. Trento ha a disposizione giocatori forti come Craft e Forray che sono l’anima della squadra. Bisognerà fare attenzione anche al duo di italiani composto da Gentile e Pascolo. Giocano con molta fisicità e dovremo farci trovare pronti. Non dobbiamo accontentarci di quello fatto fino ad ora perchè è solo una piccola base di partenza che spero possa servire per il futuro. Il mio compito è convincere tutti che si sta lavorando bene e lo si può fare solo ottenendo risultati sul campo. Fisicamente la squadra sta bene, Markovic ha ancora qualche piccolo fastidio al braccio destro. Gaines ha pienamente e gli altri stanno bene. Ieri abbiamo fatto un allenamento molto intenso e sono contento”.

Ora la parola passa al campo. Aquila Trento-Virtus Bologna: diretta domani alle 17.30 su Eurosport Player.