Venezia vince il Toneo di Jesolo. Battuta Bologna in finale

Andre SmithL’Umana Reyer Venezia si aggiudica il  1° Torneo Internazionale Città di Jesolo superando in finale Bologna dopo aver battuto Varese in semifinale. Riconoscimento individuale per Andre Smith che si aggiudica il titolo di Mvp. Per lui in finale 22 punti, 5 rimbalzi e 6 assist.

 

 

In precedenza nella finale 3°/4° posto la Cimberio Varese aveva superato la Cibona Zagabria per 86-74.

 

L’Umana parte con Giachetti, Taylor, Linhart, Smith e Easley mentre Bologna risponde con Ware, Hardy, Fontecchio, Motum e King. Dopo 3′ il punteggio é di 7-4. Protagonisti Smith da una parte e Hardy dall’altra. La tripla di Linhart vale il 12-6 al 4′. Giachetti infila il +8 al 5’20” e coach Bechi chiama il primo time out della partita. Break di Bologna e seconda tripla di Linhart: 17-10. Bologna risale fino al -3 e gli orogranata riallungano (23-17) con Giachetti e Easley. Già nella prima frazione le rotazioni sono ampie per l’Umana che manda in campo anche i giovani Akele, Zennaro e Vildera. E’ Smith a mettere il marchio sulla conclusione del primo quarto con il canestro e libero del +10. Si segna poco in apertura di seconda frazione fino quando Taylor non sblocca la situazione con le due triple del 37-22 al 13’50”. La cattiva notizia é che si ferma Peric per una botta al ginocchio, la buona é che anche il giovane Guisse entra e realizza il canestro (39-24). La gara si fa spezzettata ma nonostante i ritmi si abbassino l’Umana mantiene un ampio vantaggio (42-26 al 18′). Si va così all’intervallo sul 48-36. Si segna con il contagocce in apertura di terza frazione ma all’Umana é sufficiente per allargare ulteriormente la forbice con Easley (55-40 al 24′). C’é di nuovo spazio per gli under orogranata Akele e Zennaro e proprio il play si prende la soddisfazione di realizzare la tripla del 66-53 al 28′. E’ poi Giachetti a infilare il +16 mentre il periodo si chiude sul 70-56. Aumenta ancora il divario grazie a Easley (77-58 a 7’20” dal termine) e coach Bechi chiama nuovamente time out. L’Umana dilaga con la triple di Taylor, Giachetti e i canestri di Linhart (91-60) a 4′ dalla fine. La partita finisce virtualmente lí perché poi Mazzon manda in campo tutti gli under e la partita si chiude sul 91-72

 

Umana Reyer Venezia – Granarolo Virtus Bologna 91-72 (29-19; 48-36; 70-56)

 

Umana Reyer Venezia: Guisse 2, Peric 2, Giachetti 18, Zennaro 3, Linhart 10, Taylor 18, Smith 22, Akele 3, Vildera, Zucca, Bolpin, Easley 13. All. Mazzon 

 

Granarolo Virtus Bologna: Hardy 21, Motum 14, Imbrò, Fontecchio, Guazzaloca ne, Landi 3, Petrovic 2, Gazzotti, Ware 9, Bianconi 2, King 9, Walsh 12. All. Bechi

 

Tiri Da due: Umana 22/39, Granarolo 20/36; Tiri da tre Umana 12/17 Granarolo 5/22; Tiri liberi Umana 11/15 Granarolo 17/26; rimbalzi Umana 22 Granarolo 33

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *