Home Serie A Venezia. De Raffaele: “Vittoria dedicata a tutti i nostri tifosi, a quelli che erano presenti e chi no”
Venezia. De Raffaele: “Vittoria dedicata a tutti i nostri tifosi, a quelli che erano presenti e chi no”

Venezia. De Raffaele: “Vittoria dedicata a tutti i nostri tifosi, a quelli che erano presenti e chi no”

0

Coach Walter De Raffaele commenta in conferenza stampa nella sala stampa del PalaTaliercio la vittoria all’esordio in campionato della sua Umana Reyer Venezia contro l’Happy Casa Brindisi. Gli orogranata hanno superato i pugliesi davanti a 700 spettatori, mercoledì altro esordio in Eurocup contro Unics Kazan sempre al Taliercio.

“E’ importante iniziare bene il campionato, giocato una partita difensivamente molto solida per tutti i 40′, con tutti i giocatori, questa è la componente migliore in una partita non facile, ma partite facili non ce ne saranno. Una buona vittoria con una difesa consistente. Ci sono giocatori più avanti, ce ne sono di chi è più indietro, però l’importante era avere questa attitudine per tutti i 40 minuti da parte di tutti i giocatori. Abbiamo mostrato altre cose buone, ci è mancata la continuità per chiudere la partita. Questa vittoria la regalo e la dedico ai nostri tifosi, sia quelli che erano presenti, sia quelli che non potevano esserci che sappiamo sono tanti, che stanno soffrendo a non esserci e a essere distanti da noi, ma noi sappiamo che ci sono vicini. Un abbraccio a tutti i nostri tifosi e complimenti alla Reyer femminile per la vittoria della Supercoppa.”

“Quando la partita doveva essere chiusa, non l’abbiamo fatto. Abbiamo lasciato delle cose facili che hanno dato fiducia a Brindisi che è stata brava a sfruttarle, come delle palle nostre buttate via e non provocate. Bisogna per questo portare tutti allo stesso livello di attenzione. La Supercoppa ci ha portato a giocare partite “importanti”, ma nel corso della stagione abbiamo bisogno di tutti.”

Mercoledì inizia la 7 DAYS EuroCup contro l’Unics Kazan.
“Subito una partita di altissimo livello contro una squadra che reputo la più forte di tutta la competizione insieme a Partizan, Virtus Bologna e poche altre. Squadra forte con tanti giocatori importanti da EuroLeague, è il bello delle Coppe. Si inizia finalmente, la cosa più bella è tornare alla simil-normalità per fare le cose che più ci riescono meglio”