fbpx

Varese surclassa Milano e consolida la vetta: il CountDown

Come ogni lunedi ecco l’esclusivo countdown della strepitosa vittoria della capolista Varese su una Milano inconsistente come tante volte in questa stagione.

 

10 a tutta Varese. È il voto che si merita un gruppo che sta facendo cose strepitose da tutta la stagione e che ha valorizzato ancora una volta sul campo il suo primato con una prestazione superba di tutta la squadra.

9 a Langford, l’unico stasera positivo tra i milanesi. Le cifre parlano chiaro 26 punti 11/14 da 2 1/1 da 3. certo che se si predica nel deserto non si va da nessuna parte. Nota negativa il fallo tecnico che lo elimina dalla partita nel momento della fuga varesina.

8 i punti di Fotsis ma sinceramente ci si chiede: ha giocato? Ovviamente i punti arrivano a partita ampiamente chiusa e fino a quel momento è apparso un fantasma tanto da non accorgersi neanche della sua presenza. In palese attesa che finisca la stagione. Delusione enorme.

7 le palle recuperate da un Dunston strepitoso a cui aggiunge 20 punti e 9 rimbalzi dominando letteralmente il pitturato e regalando spettacolo con alcune schiacciate esaltanti. Bourousis chi?

6 i punti, appunto, di Bourousis. Deludentissima prestazione sicuramente condizionata dalla febbre ma sinceramente appare a tratti imbarazzanti dormendo letteralmente a rimbalzo. Perde in maniera nettissima il confronto con Dunston e risolleva i tanti dubbi sul suo futuro in maglia biancorossa.

5 i punti di Polonara che è costretto a uscire a causa di una bruttissima distorsione alla caviglia. Fortunatamente sembra essere solo distorsione il che fa pensare che i playoffs non siano a rischio. Da segnalare la clamorosa tripla a fine 2 quarto. Tornerà alla grande ne siamo sicuri.

4 i punti di Gentile, altra grande delusione di ieri. Dopo tante partite positive torna a essere il disastroso Gentile di inizio stagione ma stasera era decisamente in compagnia. A Milano si augurano che torni subito quello ammirato nel girone di ritorno.

3 le bombe infilate da Banks che spezza più volte le gambe ai milanesi con 17 punti totali e percentuali quasi perfette al tiro. Vera spina nel fianco per la squadra di Scariolo.

2 i rimbalzi di Cerella che trova spazio in questo match anche se non va a segno ma è sicuramente una bella cosa visto il pesante infortunio dal quale si è appena ripreso.

1 l’unico assist di Marques Green. E se non sforna tanti assist è segno che qualcosa proprio non è andato per il verso giusto. Mette 10 punti ma subisce tantissimo l’amico Mike Green, viene da chiedersi se il suo talento basta a compensare la mancanza fisica quando il livello si alza.

0 a tutta l’Olimpia Milano. Non è possibile arrivare a giocare una partita fondamentale come questa in questo modo. Completamente scarichi, aggressività zero e una difesa che sembrava improvvisata al momento. Ma come l’ha preparata la partita Scariolo?

© BasketItaly.it – Riproduzione riservata

 

One Comment

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *