Home Serie A Varese mette la seconda e supera la Granarolo Bologna

Varese mette la seconda e supera la Granarolo Bologna

0

PALLACANESTRO VARESE BOLOGNA

Varese torna a vincere anche tra le mura amiche superando Bologna per 83-73 e confermando le buone impressioni della vittoria a Brindisi. Bologna invece non riesce a ripetere l’entusiasmante vittoria della scorsa settimana con Avellino e cade a Masnago senza mai ricucire lo svantaggio iniziale.

Varese ritova soprattuto l’intensità mancata nel periodo di crisi e lo fa con Christian Eyenga e Ed Daniel, fin dal primo minuto pronti a lanciarsi su ogni pallone e saltare per un rimbalzo o un tap-in. Il primo chiude la gara con 18 punti e ben 5 schiacciate, mette in mostra più volte il suo atletismo e tutta la sua grinta. Il centro biancorosso mette in scena una delle sue migliori prestazioni dall’arrivo nella Città Giardino, è sempre presente nel gioco, 9 rimbalzi di cui 7 in attacco e 17 punti a referto. Per Bologna ci provano White e Hazell, i due americani gestiscono la maggior parte dei palloni e i loro uno contro uno sono spesso efficaci, rispettivamente 19 e 17 punti non bastano però per rimontare Varese, avanti fin dal primo quarto.
È appunto nei primi 10 minuti che Varese crea il distacco in doppia cifra che manterrà per tutta la partita, fautori del break sono i già citati Eyenga e Daniel. Coach Valli risponde allungando la difesa prima con la zone press e poi a uomo, non ottenendo però i risultati sperati; il quarto si chiude così sul 46-38. Nella ripresa aumentano le palle perse e a sfruttare maggiormente è Varese con i contropiedi di Robinson (18 alla fine) e Diawara (12). Bologna mantiene inalterato il margine grazie ai punti di White, 5/7 dal campo e addirittura 11 falli subiti. Nell’ultimo quarto la situazione si fa pericolosa per Varese con i 4 falli di Daniel e Diawara, ma i biancorossi non demordono e le triple di Rautins (3) aiutano a mantenere a distanza gli attacchi di Hazell e Fontecchio (12 punti ma non particolarmente brillante dall’arco con un 2/6).

PALLACANESTRO VARESE BOLOGNA

Nella partita in cui Pozzecco cercava risposte dai suoi playmaker e dal suo centro le risposte sono arrivate: Daniel ha detto presente e lo ha dimostrato con tanta voglia di giocare e sudare per la squadra; Robinson ha confermato di essere un attaccante più che un play, frutta 18 punti alla squadra ma il suo gioco è incentrato su palleggi e penetrazioni più che sugli assist per i compagni. Deane (a cui Pozzecco ha affidato la regia dal primo minuto) ha condotto una discreta partita gestendo con giudizio il pallone senza stupire né in positivo né in negativo.
Valli invece ha la consapevolezza di avere tra le mani una squadra con ottimi individualismi il cui gioco è però spesso limitato all’uno contro uno e quando l’intensità difensiva aumenta i suoi faticano a trovare facili soluzioni.

MVP BasketItaly.it: Christian Eyenga, per ora la miglior prestazione dall’arrivo a Varese, mette in mostra tutte le sue doti atletiche e la volontà di mettersi al servizio della squadra sia in attacco che in difesa. Per lui 18 punti conditi da 8 rimbalzi.

OPENJOBMETIS VARESE-GRANAROLO BOLOGNA: 83-73

Openjobmetis Varese: Rautins 11, Daniel 17, De Vita ne, Casella, Robinson 18, Lepri ne, Diawara 12, Okoye, Deane 4, Callahan 3, Balanzoni ne, Eyenga 18. All. Pozzecco.

Granarolo Bologna: White 19, Cuccarolo 2, Gaddy 6, Imbrò ne, Fontecchio 12, Mazzola 6, Tassinari ne, Benetti ne, Hazell 17, Gilchrist 6, Ray 5. All. Valli.