Varese-Cremona, il Countdown: De Nicolao e Banks fanno la differenza, Rich non basta alla Vanoli

vares-13Varese ha infilato la terza vittoria di fila battendo non senza difficoltà l’agguerritissima Vanoli in un PalaWhirpool strapieno e caldissim o: a Masnago è finita 78-70 per i padroni di casa, che riescono a tenere viva la (ormai lontana, vista l’improbabile vittoria di Caserta in quel di Sassari) speranza di partecipare ai playoff. Riviviamo in Countdown l’incontro!

10 il voto alla voglia e al cuore di Andrea De Nicolao (nella foto di Mattia Ozbot). L’azzurrino negli ultimi incontri è stato ripagato appieno del lavoro compiuto in palestra quest’anno e ieri sera ha raggiunto il culmine mettendo insieme una partita da vero trascinatore: 16 punti, 6/11 al tiro, 4 rimbalzi e ben 5 assist per il giovane biancorosso.

9 il voto ad Adrian Banks. Ormai non ci stupiamo neanche più dell’americano nativo di Memphis che, da quando è arrivato a Varese ormai sei mesi fa, ha cambiato (in meglio) il corso della stagione della Cimberio. Ieri sera un’altra partita da vero dominatore coronata da 18 punti, 6 falli subiti, 3 “scippi” e 4 assist. In un aggettivo, inarrestabile.

8 a Jason Rich il quale, tra tutti i suoi compagni, è l’unico che ci crede fino alla fine. 20 punti (9/16 al tiro), 8 rimbalzi e altrettanti falli subiti per un totale di 21 di valutazione.

7 come i rimbalzi catturati nella sola metacampo difensiva da Linton Johnson, a cui vanno aggiunti anche i 6 carambolati nelle sue mani in fase offensiva. Il centrone americano, pur senza brillare, ha messo in piedi una partita solida e ha collezionato anche 3 schiacciate e altrettante stoppate rifilate agli avversari.

6 il voto a Kelly Curtis. Dopo un inizio positivo, il biancoblù si spegne. Raggiunge una sufficienza stiracchiata grazie ai 4 punti messi a segno ed ai 2 rimbalzi catturati.

5 la differenza totale dei rimbalzi tra le due formazioni. 39 quelli catturati dalla cimberio, 35 quelli cremonesi.

4 come i punti che Varese deve raccogliere nelle ultimevares-23 due giornate di regular season con Siena e Roma se vuole continuare a coltivare il sogno playoff.

3 le vittorie collezionate dalla Cimberio nelle ultime 3 partite: i successi invece diventano ben 5 se si considerano le ultime 6 gare.

2 come i tiri liberi tirati durante tutta la durata dell’incontro dai giocatori della Vanoli (più precisamente da Jason Rich). 0 quelli segnati.

1 il canestro segnato dal centrone biancorosso Marko Scekic su 4 tentativi. Il pivot varesino ha accusato un calo rispetto alla precedenti buone prestazioni.

0 come i punti realizzati da Sime Spralja in 16’ di utilizzo. Risultato: -6 di valutazione. 

Niccolò Coscia (@Nick_Coscia)

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *