Va alla Pallacanestro Reggiana il Trofeo Dukes Basket San Sepolcro, battuta in finale Pesaro 93-81

L'immagine può contenere: 2 persone, persone che praticano sport, persone in piedi, campo da basket e scarpe

La Carpegna Prosciutto Basket Pesaro combatte contro la Grissin Bon Reggio Emilia nella finale del 1°Trofeo Dukes Basket Sansepolcro. Il match va agli emiliani di coach Buscaglia per 93-81, ma la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro reagisce con una bella rimonta dopo un difficile primo quarto e continua a mostrare un ottimo gioco di squadra dopo le due settimane di ritiro.

Ancora senza l’infortunato Zach Thomas, coach Perego in quintetto si affida a Pusica, Drell, Barford, Zanotti e Totè. I primi punti dei pesaresi li firma Vasa Pusica, mentre la Grissin Bon allunga sul 14-4 con la tripla di Fontecchio e con Johnson- Odom. Pusica accorcia le distanze a 3 minuti dalla fine del primo quarto. Mussini fa 2/2 dalla lunetta, con il primo periodo che si chiude sul 30-13 per la Grissin Bon.

Il secondo quarto inizia con Mussini, Totè, Miaschi, Pusica ed Eboua. La
Carpegna Prosciutto Basket Pesaro inizia a mettere in mostra un ottimo gioco in entrambe le fasi, con grandi giocate da parte di Mussini e di Eboua, autore di una spettacolare giornata. Federio firma la tripla del -10 (25-35) al 15′, poi son Pusica e Barford a colpire dai 6.75 per il nuovo -5 (35-40) a poco più di un minuto dal termine. Vasa non si ferma e a 41″ dall’intervallo la
Carpegna Prosciutto Basket Pesaro è sotto di 1 (40-41), prima del canestro allo scadere dei 24 secondi di Poeta e della grande tripla di Barford con cui si chiude il primo tempo sul 43-43.

La seconda metà di gara inizia con il quintetto di partenza per i biancorossi pesaresi: Upshaw sblocca il tabellino, Barford è costretto a uscire dopo aver commesso il suo quarto fallo personale e al suo posto entra Miaschi che replica alla tripla di Fontecchio per il -1 (54-55) a 4’45” dalla terza sirena. La difesa della Carpegna Prosciutto Basket Pesaro è ottima e non consente alla Grissin Bon di andare al tiro. La grande bomba di Mussini allo scader porta le due squadre all’ultimo intervallo sul 71-65 in favore della Grissin Bon.

I dieci minuti finali partono con il tiro da 3 punti di Zanotti e il grande recupero di Barford che subisce il quinto fallo di Candi. Pusica da 3 punti firma il nuovo -2, prima dell’allungo emiliano ad opera di Johnson – Odom e Upshaw che costringono coach Perego al timeout. Eboua lascia il parquet dopo 5 falli, mentre Reggio Emilia allunga le distanze con Upshaw e Vojivoda dai 6.75 (87-73 Grissin Bon a 3’05” dalla fine). Gli ultimi canestri del match che fissano il punteggio sul 93-81 finale sono la tripla di Barford e la conclusione di Johnson – Odom. La Carpegna Prosciutto Basket Pesaro tornerà in campo venerdì 6 e sabato 7 settembre nel Memorial Brusinelli in programma a Trento insieme ai padroni di casa della Dolomiti Energia, alla Vanoli Cremona e ancora alla Grissin Bon Reggio Emilia.
Carpegna Prosciutto Basket Pesaro

Coach Federico Perego commenta il match odierno e analizza la due giorni di amichevoli in Toscana: “Siamo una squadra nuova e l’aver affrontato due squadre di categoria è stato importante: oggi abbiamo reagito dopo il primo quarto e sappiamo che ogni giorno dobbiamo dimostrare di giocare in serie A e di giocare a Pesaro. Dobbiamo colmare il gap degli ultimi 3 – 4 minuti in cui ci si sono un po’ spente le gambe e la testa che non ci hanno permesso di vincere la partita. Il ritiro è stato molto positivo, la squadra ha subito fatto gruppo e stiamo capendo come dobbiamo affrontare questa stagione”.

GRISSIN BON REGGIO EMILIA – CARPEGNA PROSCIUTTO BASKET PESARO 93-81 (30-13; 43-43; 71-65)
GRISSIN BON REGGIO EMILIA: Johnson – Odom 20, Fontecchio 18, Pardon 5, Candi 3, Poeta 6, Vojivoda 11, Owens 4, Infante ne, Soviero, Owens 4 , Upshaw 26 ALL. Buscaglia
CARPEGNA PROSCIUTTO BASKET PESARO: Barford 17, Drell 3, Mussini 16, Pusica 17, Calbini ne, Miaschi 3, Eboua 12, Mujakovic ne, Basso ne, Alessandrini ne, Totè 4, Zanotti 9 ALL. Perego

Ufficio Stampa VL