Una Reyer in cerca di riscatto ospita una Mens Sana travolta dai problemi societari ma orgogliosa

                               

Partita dalle tante emozioni e significati quella in programma al PalaTaliercio di Mestre, che alle 20.30 di Domenica 22 febbraio vedrà di scena i padroni di casa dell’Umana Reyer Venezia contro la Montepaschi Mens Sana Siena, match valevole per la quinta giornata del girone di ritorno (all’andata finì 69-54 per gli uomini di Crespi).

Match che si prospetta combatutto e pieno di spettacolo: da una parte Venezia che è alla ricerca di un pronto riscatto dopo quattro sconfitte di fila fra campionato e coppa Italia; dall’altra Siena, eliminata in modo bruciante dall’Eurocup e travolta da una profonda crisi societaria ma orgogliosa e decisa a giocarsela fino in fondo, specie in campionato dove il quarto posto è nelle mani dei bianco-verdi.

 

La Reyer torna davanti al suo pubblico reduce dai due ko contro Brindisi tra Coppa Italia e campionato,  e coach Markovski dopo l’ultimo ha sottolineato una certa immaturità e superficialità nella gestione dei possessi decisivi, tanta imprecisione viste le moltissime palle perse, ben 25. In conferenza stampa l’allenatore macedone naturalizzato italiano ha spiegato che la partita con Siena rappresenta una sfida stimolante e difficile, in cui non andranno ripetuti gli errori di Brindisi; la batteria di tiratori e l’asse play pivot spaventa il tecnico veneziano che però punta sul calore del pubblico (il gruppo organizzato Panthers1976 ritornerà a organizzare il tifo in Curva Nord del PalaTaliercio dopo la polemica nata dal presidente Brugnaro dopo la partita contro Pesaro) per provare a centrare una bella vittoria che riporti il sorriso sui volti dei suoi giocatori, insieme ovviamente a una difesa costante e aggressiva per tutti i 40′. Fra i veneti tutti disponibili anche se non pienamente al 100%, come Jacopo Giachetti e Luca Vitali ancora sulla via del pieno recupero: l’attacco sarà nelle mani dell’estro del trio USA Smith-Taylor-Johnson, con a supporto l’asse Vitali-Crosariol, che garantirà centimetri e fisico vicino e dentro l’area; la difesa veneta dovrà trovare i giusti scivolamenti ed aiuti per non far prendere ritmo ai tiratori senesi. Obbiettivo: smuovere la classifica e risalire dall’attuale decimo posto.

In casa Siena a tenere banco al momento sono ovviamente i più ben impellenti e drammatici problemi societari, ma c’è un campionato da finire e da onorare fino in fondo e così Crespi è al lavoro per isolare squadra e staff dal susseguirsi di voci e polemiche. Il coach ha parlato a margine della rifinitura pre partita, mostrando molto rispetto per i lagunari, considerati ben dotati di taglia, talento, lunghezza dirotazioni nonostante i tanti cambi in corso. L’allenatore dei toscani, reduce dalla confortante vittoria casalinga con Pesaro, può contare su tutti gli effettivi e confidare nel ritrovato spirito senese che dalla coppa Italia in poi ha portato la squadra a lottare e difendere con più convinzione e consapevolezza dei propri mezzi su ogni campo. Ovviamente Crespi si aspetterà punti e leadership offensiva da Erick Green, che sta attraversando un periodo di forma splendido che testimonia la sua esponenziale crescita tecnica e mentale; molto ci si attenderà anche da Nelson, che sarà un’arma tattica molto importante, e ovviamente da Carter, sempre letale col suo tiro dall’angolo. Periodo invece buio per Hunter, troverà minuti concreti contro Venezia? Obbiettivo: tenersi attaccati ai primi posti e dare una risposta sul campo ai problemi extra-parquet.

La partita sarà trasmessa in diretta televisiva nazionale su Raisport1 (canale 57 del DTT) mentre quella radiofonica andrà in onda su Radio Veneto Uno FM 97.5 per i residenti del veneto o in streaming sul sito www.venetouno.it, , mentre per gli abitanti della Toscana si potrà seguire su Antenna Radio Esse FM 91.250 centro storico di Siena, 93.20 provincia di Siena sud e Valdichiana, costa Tirrenica e la provincia di Viterbo, FM 93.50 Siena e zona Chianti e 99.100 Siena e Valdelsa o in streaming sul sito www.antennaradioesse.it

Per la partita di domenica, sulle canotte della Reyer campeggerà il marchio della ditta veneziana Pellegrini Spa, che sarà match sponsor in onore dei suoi 90 anni di attività.

Arbitri dell’incontro i signori Enrico Sabetta, Alessandro Terreni e Denny Borgioni.

le dichiarazioni pre-partita di coach Markovski

 

© BasketItaly.it – Riproduzione riservata

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *