Ultimo quarto da urlo: teodosic ribalta una buonissima Brescia

pagina facebook Virtus Segafredo Bologna

La Virtus riscatta la sconfitta in Eurocup e si rituffa in campionato riprendendo da dove aveva interrotto: vincendo e portando a 6 le proprie vittorie consecutive. Al Palaleonessa una buonissima Germani Brescia rimane avanti per larghi tratti della partita prima che un sontuoso Teodosic si prenda i riflettori ribaltando il match nell’ultimo quarto.

Primo tempo all’insegna dell’equilibrio. Parte molto bene la capolista che azzecca subito un parziale di 2-7, ma i padroni di casa si affidano ad un Abass caldissimo, che con 8 punti nei primi 5 minuti porta Brescia al primo vantaggio sul 10-7, prima che si sblocchi anche Teodosic. Più Germani in questa fase, che arriva fino al +6 prima di subire la rimonta degli ospiti, che passano addirittura in vantaggio.

Il secondo quarto segue la falsariga del primo, con nessuna delle due compagini capace di allungare. I padroni di casa stanno quasi sempre avanti ma Bologna rimane incollata e, con un parziale di 7-0 riesce addirittura a tornare avanti. Le triple di Horton riportano Brescia avanti all’intervallo lungo, ma con un solo punto di vantaggio.

Il rientro in campo è equilibrato prima che 5 punti di Landsowne porti a due possessi il vantaggio dei suoi. Brescia in questa fase tira benissimo da 3 e si porta sul +7, mentre gli ospiti si aggrappano a Markovic per restare in partita.

L’ultimo quarto è incandescente e premia il maggior talento della capolista, che rimonta negli ultimi minuti grazie alle triple di Ricci e soprattutto al suo top player Milos Teodosic, che dopo una partita non esaltante sale in cattedra nel momento decisivo e piazza la tripla che taglia le gambe alla Germani. La Leonessa lotta fino alla fine ma Ricci porta i suoi sul +5. La tripla sulla sirena di Horton serve solo a fissare il punteggio sull’80-82. Virtus Bologna che rimane dunque imbattuta ed in testa in solitaria.