UFFICIALE: Manuchar al Galatasaray. Cremascoli: “Offerta irrinunciabile”

Come ormai ampiamente annunciato diventa ufficiale la cessione di Manuchar Markoishvili al Galatasaray. Ecco il testo del comunicato ufficiale della società, che precede la conferenza stampa di oggi pomeriggio alle 17 (di cui BasketItaly.it vi darà conto appena conclusa) in cui il Presidente della Pallacanestro Cantù Anna Cremascoli spiegherà i motivi della scelta dolorosissima che ha dovuto fare.

La Pallacanestro Cantù comunica di aver trovato un accordo con il Galatasaray Medical Park per la cessione dell’atleta Manuchar Markoishvili. “A volte per un fine superiore bisogna prendere la decisione che mai avresti voluto prendere. E’ stata una mia scelta – commenta il Presidente della Pallacanestro Cantù, Anna Cremascolidolorosissima e molto sofferta sia per l’importanza di Manu all’interno della nostra squadra, sia per le sue qualità tecniche e le sue note doti umane”.

“Ci siamo trovati di fronte – ha spiegato l’ing. Cremascoli – a un’offerta che per una società delle nostre dimensioni era irrinunciabile, in particolar modo in un momento come questo in cui, oltre ai ritardi nell’erogazione dei contributi da parte del main sponsor, si sommano purtroppo le incertezze legate alla vicenda del nuovo palasport con le conseguenti problematiche sulla prossima stagione che stanno diventando importanti”.

“E’ ovvio – ha concluso il Presidente della Pallacanestro Cantù – che sportivamente per noi sia un giorno molto triste anche se siamo orgogliosi che Manu si trasferisca in una società prestigiosa e ambiziosa come il Galatasaray. Non possiamo che ringraziare Manu per l’immenso contributo che in questi anni ha dato alla Pallacanestro Cantù sia in qualità di atleta sopraffino sia in qualità di persona meravigliosa: resterà uno dei più grandi giocatori della storia della Pallacanestro Cantù. A lui il nostro più grande in bocca al lupo per la sua nuova avventura, perché si merita davvero traguardi importanti.”

© BasketItaly.it – Riproduzione riservata

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *